Sportilia Bisceglie è nella storia, espugna Altamura nello spareggio e conquista per la prima volta la serie B2

“Fortis cadere, cedere non potest”. E’ il motto che accompagna ogni respiro di Sportilia Volley fin dall’anno di fondazione (1999) permeandone lo spirito, la condotta e l’organizzazione. Non è un caso, dunque, se il traguardo più prestigioso colto nella sua storia dalla prima squadra biancazzurra – la promozione in serie B2 – arrivi in fondo ad una stagione degna di uno straordinario romanzo gravido di storie personali e collettive in cui le indomabili ragazze dirette dal maestro Nicola Nuzzi sono cadute diverse volte ed in diverse forme, ma senza mai cedere.

Al bando ogni forma di pressione, con il sorriso stampato su tutti i volti di titolari e “riserve” scandendone la superba prestazione corale fin dal primo scambio, l’ultima pagina di un’annata memorabile è stata scritta ieri sulle tavole della palestra dell’istituto “De Nora” di Altamura, domicilio della Leonessa Altamura e teatro del decisivo spareggio per il salto nella categoria superiore. Poco meno di 80’ per concretizzare un sogno alimentato un giorno dietro l’altro con umiltà, sacrificio e ferrea determinazione.

Il break biscegliese di 7 punti consecutivi con annesso sorpasso (8-13) scompagina l’iniziale equilibrio. Le murgiane accorciano fino al -2 (20-22), ma nel finale le biancazzurre mantengono la necessaria freddezza per imporsi 22-25. Testa a testa nella prima metà della seconda frazione (11-10), quindi Sportilia prende il largo giovandosi degli efficaci turni in battuta di capitan Nazzarini e di una monumentale Vivi Dominko per il terrificante parziale (2-15) che ne sancisce l’epilogo sul 13-25. Pazienza, esperienza e la forza dei nervi distesi sono le peculiarità che marchiano a fuoco anche il terzo set a favore di Sportilia: il margine diventa ben presto rassicurante e tocca per la prima volta la doppia cifra sull’8-18, preludio al disinvolto epilogo (11-25) con l’attacco centrale di Ottomano che apre la festa, genuina ed incontenibile, protrattasi al rientro a Bisceglie con un bagno notturno collettivo tra canti, balletti improvvisati e l’immancabile frase propiziatoria “Non succede e non succede…”.

Ed invece, è successo per davvero!

TABELLINO Campionato di serie C femminile: gara-3 finale playoff

LEONESSA ALTAMURA – SPORTILIA BISCEGLIE 0-3

LEONESSA ALTAMURA: La Penna, Lacalamita, A. Masiello, Fanelli, Nuzzi, G. Masiello, Cuomo (L); P. Massaro, Scalcione, Sardone, Ninivaggi, P. Stallone, R. Stallone, Pellicola (L). All. Marchisio.

SPORTILIA BISCEGLIE: Nazzarini, Dominko, De Palo, Ottomano, Lamanuzzi, Di Reda, I. Massaro (L); Roselli, Luzzi (L), Di Pinto, Todisco, Galasso, Losciale. All. Nuzzi.

PARZIALI: 22-25, 13-25, 11-25.

ARBITRI: Peragine e Magno.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Volley – Sportilia Bisceglie, coach Nicola Nuzzi riconfermato al timone in vista dello storico esordio in serie B2

E’ il caposaldo granitico del progetto tecnico di Sportilia Volley, pronta a misurarsi nella prima storica esperienza in serie B2. Nicola Nuzzi guiderà la compagine biancazzurra per la diciannovesima stagione consecutiva: se non è record in termini di longevità di rapporto, poco ci manca. La conferma in panchina dell’esperto allenatore originario di Gioia del Colle, […]

Il talento di Gabriel Dron al centro del progetto Lions Bisceglie

Giovane, determinato e ambizioso: l’identikit di Gabriel Dron è di quelli che non passano inosservati e i Lions Bisceglie non hanno esitato a individuare in lui uno degli elementi su cui puntare per la stagione 21-22. Il club nerazzurro si è perciò assicurato le prestazioni di uno dei migliori cestisti classe 2002 in circolazione, che […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: