Trasporti. In Puglia 213 mila posti sui treni con destinazione turistiche, tra queste Bisceglie

Sono più di 213 mila i posti offerti nel weekend da parte di Trenitalia in Puglia. Le linee più frequentate sono quelle che raggiungono le mete balneari da Barletta a Bari (Trani, Bisceglie, Molfetta, Giovinazzo), da Bari a Monopoli (Torre Quetta, Torre a Mare, Mola di Bari e Polignano a Mare) e da Foggia a Manfredonia (Siponto), oltre alle città a vocazione turistica come Lecce, Ostuni, Fasano e Cisternino.

Su tutti i treni è possibile occupare l’80% della capienza massima. Il limite varia a seconda del tipo di treno utilizzato: sui Pop possono viaggiare 402 persone, di cui 305 sedute, sui treni formati da quattro Automotrici possono viaggiare 416 persone, di cui 284 sedute, sui Jazz 298 persone, con 216 posti a sedere mentre i treni a piano ribassato nelle ore di punta possono trasportare fino a un massimo di 687 persone (384 sedute).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ricordo di Fréi Josè Preziosa, missionario biscegliese della Congregazione dei Missionari del Sacro Cuore

L’Associazione Oratoriani e la Parrocchia “San Vincenzo de’ Paoli” di Bisceglie, in occasione della Settimana Missionaria, hanno organizzato un incontro per ricordare la figura di Frèi José Preziosa che ha svolto il suo impegno missionario a Pinheiro, nello Stato di Maranhao in Brasile. La sua instancabile attività missionaria lo portò a fondare la prima scuola […]

Danza, parla un insegnante di Bisceglie: «Ho sentito Antonio Caggianelli lunedì sera, era in ansia»

“Ci siamo sentiti l’ultima volta lunedì sera al telefono per salutarci: mi disse che era un po’ in ansia, ma non so perché. Vorrei che lì non ci fosse andato”. Così a LaPresse l’insegnante di danza e direttrice artistica della scuola ‘New Dance Accademy’ di Bisceglie (Bari), Grazia Di Pinto, in cui insegnava Antonio Caggianelli, 33 anni, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: