Tribunale dei Diritti del Malato: “Ufficio Invalidi a Bisceglie chiuso da più di un mese. Si intervenga”

Con una nota inviata a Direttore generale Asl Bat, al presidente della regione Puglia, al presidente commissione regionale sanita, al sindaco di Bisceglie, il Tribunale dei Diritti del Malato ha segnalato l’interruzione delservizio da parte dell’ufficio invalidi presso l’ospedale di Bisceglie dal giorno 15 Giugno. Di seguito il testo della nota.

Con la presente, si desidera portare all’attenzione delle suindicate autorità una situazione preoccupante generata dalla sospensione-interruzione a Bisceglie del servizio e ufficio degli invalidi civili. Si tratta di un servizio socio-sanitario di rilevantissima importanza nella città di Bisceglie, la cui interruzione sta provocando seri danni ai cittadini, specie a quelli appartenenti alle fasce più fragili.

Questo Tribunale sta ricevendo da diversi giorni numerose e diffuse proteste da cittadini-malati e da invalidi che si recano presso l’ufficio Invalidi civili per ottenere informazioni o espletare pratiche amministrative di importanza vitale per molte persone e che, con grande e amara sorpresa, trovano l’ufficio chiuso e vengono informati dal personale di portineria di recarsi presso l’ufficio di Trani.

Questa situazione di enorme disagio investe anche molte persone anziane che molto spesso, non avendo mezzi disponibili, non possono recarsi a Trani per le dovute visite rischiando così di perdere indennità e provvidenze fondamentali per la loro vita. Si ritiene che non sia possibile lasciare una città di circa 55.000 abitanti senza questo servizio; si sottolinea che tale situazione di grave disagio non può non essere letta come mancanza di Tutela dei diritti di ogni malato e di ogni cittadino, e pertanto si chiede un immediato e autorevole intervento per il ripristino del servizio.

Questo tribunale in attesa di una risposta esauriente si riserva ogni altra azione a tutela del diritto della salute di tutti i cittadini malati e sofferenti.

Il Segretario cittadino del Tribunale del malato Onofrio Caputi

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

FIALS: grave carenza di personale ausiliario, a rischio i servizi

Nonostante i continui e ripetuti allarmi lanciati a più riprese e da tempo dalla Scrivente Segreteria FIALS, la Direzione Generale della Asl BT, a distanza di circa tre Anni non è ancora in grado di procedere all’approvazione del nuovo Business plan (benché ne siano stati proposti diversi dall’amministratore unico della SANITASERVICE ASL BT srl), al […]

Aspettando La Notte dei Sospiro

In questi giorni, per le vie della Città, il profumo di Sospiri è più avvolgente del solito. L’aria è delle più sorprendenti per i post che circolano sui social in questi giorni a marchio Sospiro di Bisceglie, che preannunciano qualcosa di magico. Tutto merito dell’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi che sta sfornando una novità assoluta. Al […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: