Ittica Zu Pietro: riprende la regolare produzione di tonno e pesce spada dopo il blocco deciso dal Ministero

«Siamo lieti di comunicare la ripresa delle attività di produzione di tonno e pesce spada decongelati, e più in generale di prodotti ittici lavorati, giusto provvedimento della Regione Puglia prot. di uscita n°AOO_082 /3349 del 28.06.2021». È l’incipit di Ittica Zu Pietro, realtà leader nel commercio e nella lavorazione di prodotti ittici, che intende chiarire la propria posizione dopo i fatti di cronaca delle scorse settimane.

«Nel corso degli innumerevoli audit di follow-up correlati all’allerta gestita nel mese di giugno – racconta l’azienda pugliese – le autorità di controllo territorialmente competenti hanno confermato il più ampio soddisfacimento dei requisiti tecnici e legali previsti, a fronte della normativa cogente, per la realizzazione dei suddetti prodotti. A tutela  dell’immagine aziendale e dell’elevato standard qualitativo da sempre offerto, continueremo, peraltro, a porre in essere ogni azione volta ad appurare l’assoluta estraneità agli episodi di intossicazione segnalati nello scorso mese di maggio nonché a collaborare con le autorità competenti per l’identificazione delle cause e delle responsabilità degli stessi, essendosi analiticamente appurato che nessun addebito, diretto od indiretto, può essere ascritto alla nostra azienda».

Con queste parole Ittica Zu Pietro ha ritenuto opportuno sottolineare la correttezza del proprio operato e condividere con i clienti l’adozione di «ulteriori misure stringenti, volontarie, supplementari e non prescritte, ma anch’esse preventivamente approvate dalle autorità di controllo territorialmente competenti, atte a testimoniare il nostro costante impegno per fornire le più ampie garanzie ai nostri clienti».

Tutto ciò con la serenità da sempre caratterizzante l’operato di Ittica Zu Pietro, e sulla scorta di una storia vissuta in sintonia e nel rispetto del territorio e dei consumatori.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: in Puglia 248 nuovi casi e un decesso

Oggi in Puglia sono stati registrati 13.931 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e 248 casi positivi: 53 in provincia di Bari, 32 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 40 in provincia di Brindisi, 43 in provincia di Foggia, 59 in provincia di Lecce, 14 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione e 2 […]

Covid: in Puglia 4 morti e 189 positivi, l’1,36% dei test

Sono 189 i nuovi casi di infezione da Covid-19 registrati oggi in Puglia su 13.864 test eseguiti con un tasso di positività dell’1,36% (ieri 1,2%). Quattro i decessi. I nuovi casi sono così suddivisi: 35 in provincia di Bari; 11 nella Bat; 9 nel Brindisino, 24 nel Foggiano, 73 in provincia di Lecce, 30 in […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: