Sequestrate armi a suocero, 88enne di Bisceglie, ex gip arrestato a maggio

Un sequestro di armi è stato effettuato dai poliziotti della Squadra Mobile di Bari nei confronti di un 88enne di Bisceglie, suocero dell’ex gip di Bari Giuseppe De Benedictis, arrestato il 24 aprile per corruzione in atti giudiziari e il 13 maggio per detenzione di armi da guerra. Il sequestro è avvenuto nell’ambito di ulteriori attività investigative, scaturite dal filone principale di inchiesta.

Nell’abitazione di Bisceglie sono stati trovati molti fucili e pistole, alcuni dei quali illegalmente detenuti (circa 700 pezzi), mentre una decina risultano irregolari. Al momento non sembra che il materiale sia riconducibile a De Benedictis. L’uomo è stato denunciato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Covid: in Puglia 248 nuovi casi e un decesso

Oggi in Puglia sono stati registrati 13.931 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e 248 casi positivi: 53 in provincia di Bari, 32 nella provincia di Barletta, Andria, Trani, 40 in provincia di Brindisi, 43 in provincia di Foggia, 59 in provincia di Lecce, 14 in provincia di Taranto, 5 residenti fuori regione e 2 […]

Covid: in Puglia 4 morti e 189 positivi, l’1,36% dei test

Sono 189 i nuovi casi di infezione da Covid-19 registrati oggi in Puglia su 13.864 test eseguiti con un tasso di positività dell’1,36% (ieri 1,2%). Quattro i decessi. I nuovi casi sono così suddivisi: 35 in provincia di Bari; 11 nella Bat; 9 nel Brindisino, 24 nel Foggiano, 73 in provincia di Lecce, 30 in […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: