Incendi anche in Puglia, Galantino (FdI): “Governo garantisca misure di aiuto e sostegno”

Anche la Puglia è stata chiamata a fronteggiare roghi nel territorio con il 60% che si stima essere di natura dolosa – come denunciato da Coldiretti Puglia – e che hanno già mandato in fumo migliaia di ulivi secchi per la Xylella in Salento, boschi e aree naturali nel tarantino, il bosco e la pineta a Gravina, decine di campi di grano nel foggiano, oltre a case rurali e aziende agricole ad Andria, dove sono andati in fumo oltre 1000 alberi di ciliege, prugne e olivi, radendo al suolo in poche ore l’intero patrimonio produttivo.

Ho chiesto al Governo – attraverso un’interrogazione parlamentare – quando vorrà dare seguito alla richiesta di emergenza con misure di aiuto e sostegno a comuni, cittadini e imprese e, soprattutto, mettere in sicurezza il territorio.

In dara odierna abbiamo replicato al Ministro cingolani all’informativa urgente sullo sviluppo degli incendi dal quale abbiamo udito tante parole ma poche azioni. Nessuna risposta riguardo agli aiuti e ai ristori che il Governo intende elargire alle Regioni colpite e fa sorridere come i colleghi della maggioranza abbiano chiesto al Ministro pene più severe per i piromani, quando sono stati proprio loro a bocciare l’Ordine del Giorno presentato da Fratelli d’Italia in occasione dell’esame del Decreto Giustizia che chideva un inasprimento delle pene per gli autori degli incendi di natura dolosa.

Abbiamo chiesto un bonus strutturale specifico per i territori interessati e per quanto riguarda i soccorsi, abbiamo fatto notare al Ministro che esistono eccellenze delle nostre Forze Armate in grado di supportare il Corpo dei Vigili del Fuoco e la Protezione Civile e che devono essere interpellate. Basta chiacchiere, ci vuole azione. Il Governo e la sua maggioranza diano risposte concrete – in tempi brevi – ai cittadini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Carceri: Galantino (FdI), solidarietà a polizia penitenziaria

“Visitando oggi le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria in servizio presso il carcere di Trani, ho portato loro la mia vicinanza per i recenti fatti accaduti che hanno visto due detenuti dare fuoco a un agente e un detenuto in possesso di una pistola tentare di uccidere uno dei loro colleghi”. Lo afferma […]

Spina: «I soldi dei cittadini usati come bancomat?»

«Con determina dirigenziale del 22 settembre, l’amministrazione Angarana preleva dal fondo di riserva 30 mila euro e li trasferisce al gestore del servizio di igiene urbana, il cui contratto scade il 30 settembre 2021, per non precisati e definiti “servizi aggiuntivi”. Il dirigente è’ ben attento, naturalmente, a non elencare o indicare questi pseudo servizi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: