Don Uva, due reti non bastano: 2-2 contro il Capurso

CAPURSO-DON UVA 2-2

Marcatori: Uva (DU) al 19’p.t.; De Giglio (C) al 20’, Pasculli (DU) al 24’, De Giglio (C) al 26’s.t.

CAPURSO Milella, Casamassima, Santoro (dal 31’s.t. De Giosa), Floro (dal 37’s.t. Fanelli), Facchino, Lofano (dal 34’s.t. Catalano),  Scaraggi, Carella, De Giglio, Cuocco, Visaggi (dal 42’s.t. Milano). All. Casamassima.    

DON UVA Troilo R., Valente, Zagaria, De Cillis, Logoluso (dal 45’s.t. Carbone), D’Addato (dal 38’s.t. Torchetti), Uva (dal 25’s.t. Troilo D.), Porcelli, Preziosa, (dal 15’s.t. Addario) Pasculli, Conte. All. Capurso.

CAPURSO Esordio di campionato con pari in trasferta infarcito di rimpianti per il Don Uva che, passato due volte in vantaggio, si fa rimontare dal Capurso e deve accontentarsi del 2-2 al termine di una gara ben giocata. Dal Comunale di Capurso, quindi, la sensazione in casa Don Uva è che sia stata sprecata una ghiotta opportunità per tornare a casa con una vittoria che non avrebbe fatto una piega per quanto visto nell’arco dell’intero match. Schierata col 4-2-3-1, la squadra di mister Capurso si è subito resa insidiosa in area avversaria con una doppia chance per Conte (10’) che impegna il portiere ma sulla respinta calcia fuori di poco. La superiorità del Don Uva viene premiata al 19’ con la rete di Corrado Uva che trasforma in gol un assist di Pasculli e sblocca il punteggio. Ancora Uva potrebbe raddoppiare ma il palo gli nega il bis. L’avvio di ripresa ricalca il clichè della prima frazione col Don Uva pericoloso con Conte, ma alla prima occasione il Capurso ha colto il pari con De Giglio (20’) bravo a girarsi in area e battere Troilo. L’1-1 provoca la decisa reazione della squadra biscegliese che al 24’ torna in vantaggio: Conte serve Mattia Pasculli che da posizione defilata insacca con uno scavetto la palla del 2-1. Potrebbe essere la svolta decisiva ma dopo 2’ ancora De Giglio è bravo di testa a riequilibrare la gara fissando il 2-2. Infruttuosi i tentativi di Conte e Pasculli che hanno trovato l’opposizione del portiere Milella, bravo ad opporsi ai tentativi degli attaccanti biancogialli. In sintesi, buona la prestazione per la squadra di mister Capurso che se riuscirà a migliorare qualche meccanismo di gioco potrà togliersi parecchie soddisfazioni nell’arco della stagione. A partire da domenica prossima con l’esordio casalingo al Di Liddo dove ospiterà l’Apricena. Sabato, però, spazio alle celebrazioni per festeggiare i 50 anni dalla fondazione del Don Uva 1971.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Coppa Puglia, Virtus Bisceglie in campo giovedì 30 settembre

75 formazioni al via su 82 partecipanti, complessivamente, ai tornei di Prima e Seconda categoria. La ventiduesima edizione della Coppa Puglia partirà giovedì 30 settembre con lo svolgimento delle partite d’andata degli accoppiamenti eliminatori e dei primi incontri dei triangolari in cui le squadre sono state suddivise secondo criteri di vicinanza geografica. La Virtus Bisceglie […]

Sabato 18 settembre il Don Uva Calcio 1971 festeggia i suoi primi 50 anni di vita

La società calcistica biscegliese, nata su iniziativa di alcuni dipendenti della Casa della Divina Provvidenza per far divertire gli ospiti dell’Ospedale Psichiatrico, celebrerà l’importante ricorrenza con una giornata ricca di appuntamenti. Tappa importante della giornata sarà sicuramente l’inaugurazione della mostra fotografica e di cimeli “50 anni di Don Uva Calcio… un sogno divenuto realtà”,successivamente alle […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: