Unione Calcio, netta sconfitta contro il Mola

Kappaò senza storie nel turno inaugurale di campionato per l’Unione Calcio, sconfitta per 6-1 dal Città di Mola al “Di Liddo”.

Eppure i ragazzi di Rumma sembrano approcciare bene, quando al 3’, sugli sviluppi di calcio piazzato, Amoroso viene murato in area, a rimorchio arriva Digiorgio che prova la conclusione dalla distanza, fuori misura.

Dopo 6’ Quacquarelli suggerisce dalla destra, Petrignani in area non arriva alla deviazione per questione di centimetri.

Mola avanati alla prima occasione: corner di Camporeale, Raia in spaccata sblocca il punteggio al 13’.

Passano 3’ ed il terreno si fa fertile per il raddoppio ospite, quando Quacquarelli si lascia rubare una palla sanguinosa propiziando la ripartenza che porta Falconieri al tiro, Lullo respinge ma non può nulla sul colpo di testa vincente di Daniele.

Gli azzurri cercano di riorganizzare le idee ed al 33’ solo la traversa impedisce a Quacquarelli di accorciare le distanze con un sinistro da posizione centrale. I biscegliesi chiudono in avanti ed al 41’ la punizione dal vertice sinistro di Digiorgio non inquadra lo specchio della porta.

Nella ripresa mister Rumma opta per gli innesti di Preziosa e Papagni, chiamati a rilevare rispettivamente D’Alba e Quacquarelli.

All8’, però, è il Mola ad andare vicina al tris sugli sviluppi di un calcio piazzato, Falconieri trova l’incornata che risulta imprecisa. Al 16’ ancora una palla rubata dagli ospiti sul versante sinistro, Falconieri rapace si coordina per il destro chirurgico che vale lo 0-3.

Sussulto d’orgoglio degli azzurri al 18’, quando Zinetti riapre virtualmente la contesa indovinando la traiettoria ad oltrepassare la barriera direttamente su calcio di punizione, ma passano 5’ e la compagine barese ristabilisce le distanze ancora con Falconieri, appostato in solitaria sul secondo palo e pronto ad insaccare il suggerimento dalla destra di Tedone.

Nell’ultimo segmento di gara il Mola arretra a controllo del punteggio, per i biscegliesi viene meno la lucidità ed al 42’ il neoentrato Bongermino trova la rete di pregevole fattura in rovesciata per il provvisorio 5-1, punteggio rimpinguato a tempo scaduto dallo stesso numero venti con un rasoterra sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Una gara da archiviare in fretta per gli azzurri, impegnati giovedì 16 al “San Sabino” di Canosa per il ritonrno della gara del prim turno di Coppa Italia, prima della trasferta di domenica 19 contro il Canosa.

UNIONE CALCIO BISCEGLIE – CITTA’ DI MOLA: 1-6 (0-2 pt)

Unione Calcio: Lullo, D’Alba (1’ st Preziosa), Schirone (22’ st Piarulli), Digiorgio, Andriano (38’ st Binetti), Bufi, Quacquarelli (1’ st Papagni), Inchingolo, Amoroso, Zinetti, Petrignani (28’ st Proscia). A disp: Di Bari, Sgarra, Ferrante, Manzari. All. Rumma.

Mola: Cucumazzo, Scarimbolo, Cantalice, Camporeale (25’ st Perrino), Daniele (38’st Navarra), Bonasia, Tedone (48’ st Grazioso), Santoro, Raia, Rana, Falconieri (34’ st Bongeriminio). A disp: Molinari, Daddabbo, Scardicchio, Perrino, Caterino, Dellino. All. Castelletti.

Arbitro: Fabrizio Consales (Foggia); Assistenti: Giacomo Scorrano (Lecce), Stefano Sibilio (Brindisi)

Marcatori: 13’ pt Raia, 16’ pt Daniele, 16’ st, 23’ st Falconieri, 18’ st Zinetti, 42’ st, 50’ st Bongerminio

Ammoniti: Cucumazzo, Camporeale, Daniele, Perrino, Navara, Bufi, Digiorgio.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Coppa Puglia, Virtus Bisceglie in campo giovedì 30 settembre

75 formazioni al via su 82 partecipanti, complessivamente, ai tornei di Prima e Seconda categoria. La ventiduesima edizione della Coppa Puglia partirà giovedì 30 settembre con lo svolgimento delle partite d’andata degli accoppiamenti eliminatori e dei primi incontri dei triangolari in cui le squadre sono state suddivise secondo criteri di vicinanza geografica. La Virtus Bisceglie […]

Sabato 18 settembre il Don Uva Calcio 1971 festeggia i suoi primi 50 anni di vita

La società calcistica biscegliese, nata su iniziativa di alcuni dipendenti della Casa della Divina Provvidenza per far divertire gli ospiti dell’Ospedale Psichiatrico, celebrerà l’importante ricorrenza con una giornata ricca di appuntamenti. Tappa importante della giornata sarà sicuramente l’inaugurazione della mostra fotografica e di cimeli “50 anni di Don Uva Calcio… un sogno divenuto realtà”,successivamente alle […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: