Il Don Uva batte l’Apricena e continua i festeggiamenti anche in campo

Marcatore: Conte (al 34’ pt).

DON UVA Troilo R., Valente, Zagaria, De Cillis, Carbone, Troilo D. (D’Addato dal

18’ st), Addario (Preziosa dal 33’ st), Porcelli, Gadaleta (Uva dal 24’ st), Pasculli (Torchetti dal 40’ st), Conte. 

A disposizione: Sibio, Angarano, Pietrantuono, Logoluso, Barbagallo.

All. Capurso.

APRICENA D’Elia, Cagnetta P., Tenace, Simone, Montemitro, Saccone (Barone dal 29’ st), Villani, Cagnetta A. (Soccio dal 19’ st), Montingelli, Fatone, Di Maso.

A disposizione: Consalvo, Scamazzo, Cappello, Capurso.

All. Mennella.

Arbitro: Matera di Barletta.

Assistenti: Pedico di Barletta e D’Aniello di Molfetta.

BISCEGLIE – Proseguono sul campo i festeggiamenti dei 50 anni di storia del Don Uva Calcio, che nella prima casalinga della stagione vince di misura contro lo Sporting Apricena.
All’indomani della grande celebrazione non potevano fare di meglio di ragazzi di Capurso, i quali, a parte i tre preziosi punti, hanno disputato una gara molto convincente.
La prima vera occasione del match è di marca ospite: cross in area e deviazione della difesa di casa, ma Troilo ci mette una toppa deviando d’istinto.
Al 15’ è Pasculli a sfiorare la rete colpendo il palo direttamente da calcio d’angolo. 10’ dopo rispondono gli ospiti prima con una punizione velenosa di Montingelli, poi con Fatone da posizione favorevole. In entrambi i casi un super Roberto Troilo salva il risultato.
È Conte al 34’ a realizzare il gol-partita. Servito da Pasculli, l’attaccante biancogiallo si produce in un dribbling ubriacante ai danni di un difensore foggiano e piazza alla destra di D’Elia il pallone dell’1-0.
Sulle ali dell’entusiasmo il Don Uva continua a rendersi pericoloso al 37’ con Pasculli che calcia dal limite dell’area ma l’estremo difensore para.
Nella ripresa l’Apricena tenta di rincorrere il pareggio ma la squadra di Capurso mostra solidità, anzi è il neo-acquisto Gadaleta ad avvicinarsi al raddoppio: ruba palla e, in azione solitaria calcia, ma D’Elia respinge.
Ultima occasione degna di nota la conclusione di Torchetti che, imbeccato da Preziosa, spreca davanti al portiere rossoblu.
Sfida ostica alle porte: domenica 26 settembre la squadra del presidente Milone affronterà sempre tra le mura amiche del “Di Liddo” il Foggia Incedit, reduce da due vittorie.
Carolina Di Bitetto

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Star Volley Bisceglie aggiunge Irene D’Ambrosio

Ora il roster della Star Volley Bisceglie si può considerare al completo. Il tesseramento della 24enne centrale Irene D’Ambrosio arricchisce il patrimonio di capacità, vissuto tecnico ed esperienze della squadra affidata a coach Michelangelo Maggialetti. «Ho smesso di giocare cinque anni fa perché desideravo ritagliare del tempo per me stessa e anche per comprendere in […]

Dal podio del Grand Prix Sud Italia al Campionato mondiale in Romania, il coach Di Liddo della FitCombat si fa strada

Lo scorso 25 settembre i due noti atleti biscegliesi, GiovanniDi Liddo e Pasquale Ruggieri, hanno fatto scintille in occasione del Gran Prix Sud Italia Super Heros tenutosi a Taranto presso il teatro Orfeo, dove il coach Giovanni di Liddo si è aggiudicato il primo posto nella categoria Men’s Physique 0ver 40, mentre il suo atleta […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: