Carceri: Galantino (FdI), solidarietà a polizia penitenziaria

“Visitando oggi le donne e gli uomini della Polizia Penitenziaria in servizio presso il carcere di Trani, ho portato loro la mia vicinanza per i recenti fatti accaduti che hanno visto due detenuti dare fuoco a un agente e un detenuto in possesso di una pistola tentare di uccidere uno dei loro colleghi”.

Lo afferma in una nota il deputato di FdI Davide Galantino. “Accompagnato dal Commissario Felice De Pinto Vice Comandante, vittima anche lui minacce e un incendio di natura dolosa ai danni della sua auto, – prosegue la nota – il segretario regionale del sindacato Federico Pilagatti, insieme ad alcuni agenti, ho colto l’occasione per verificare di persona l’andamento dei lavori nell’istituto penitenziario a seguito dei numerosi atti parlamentari presentati con il fine di potenziare le strutture e rinforzare gli organici”.

“La recente attivazione del nuovo padiglione con 200 posti in più è buona cosa – prosegue – ma occorre concentrarsi sull’aumento del personale, in forte carenza d’organico, vista anche la recente evasione di due detenuti. Predisporrò, nelle prossime ore, un’ulteriore interrogazione al Ministro Cartabia nell’interesse del territorio e per la difesa della legalità”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La denuncia del consigliere comunale Spina sui Concorsi Comunali

«Concorsi comunali: con determinazione comunale è stata scelta a trattativa privata la ditta che effettuerà la selezione. Perché non è stata fatta una comparazione di offerte con altre ditte? Perché l’amministrazione comunale è’ andata a colpo sicuro su questa ditta. Scopriamo però che questa ditta era già conosciuta sul territorio, visto che ARPAL e Provincia […]

Loculi, Spina: «Per determinare le tariffe ci sono sconti con raccomandazioni?»

«Alla mia interrogazione in Consiglio comunale sugli abusi nell’appalto e nella gestione dei loculi prefabbricati, Angarano e company, dicono che non sono ancora determinate le tariffe. Per la SVOLTA, non solo IN VITA, ma anche dopo la morte ci sono cittadini di serie A e cittadini di serie B. Tra politici che pensano a difendere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: