Don Uva, una tripletta di Conte demolisce Foggia Incedit

DON UVA-FOGGIA INCEDIT 3-2

Marcatori: Mascia (FI) al 12’, Conte (DU) su rigore al 45’ del p.t.; Conte (DU) su rigore al 8’, Bruno (FI) al 42’, Conte (DU) al 45’ s.t.

DON UVA Sibio, Valente, Zagaria, De Cillis, Carbone, Troilo D. (D’Addato dal 31’ st), Addario, Porcelli, Gadaleta (Evangelista dal 41’ st), Conte (Padalino dal 51’ st), Preziosa. 

A disposizione: Rana, Angarano, Lops, Pietrantuono, Di Gioia, Logoluso.

All. Capurso.

FOGGIA INCEDIT Pelitti (Capotosto dal 28’ st), Granatiero (Santoro dal 23’ st), Cortopasso, Ciccarelli, Mascia, Costa, De Rosa (Magaldi dal 33’ st), Montemorra, Riefolo (Martinelli dal 7’ st), Pompilio, Bruno.

A disposizione: Cuttaneo, Gasparro, La Zazzera, Lasalandra, Patruno.

All. La Salandra. 

Arbitro: Laluce di Barletta.

Assistenti: Novielli di Bari e Di Ronzo di Taranto.

BISCEGLIE – Una tripletta di Alessandro Conte regala al Don Uva una grande vittoria e tre punti d’oro contro il Foggia Incedit, una delle formazioni più quotate del girone. Al Di Liddo è finita 3-2 per la squadra guidata da Domenico Capurso una gara entusiasmante, caratterizzata da un’altalena di emozioni. Partenza decisa dei biancogialli con Carbone che su punizione di Porcelli impegna di testa il portiere ospite. L’intervento prodigioso di Sibio, bravissimo a deviare in angolo un tiro del centravanti Riefolo presentatosi a tu per tu, precede il vantaggio foggiano al 10’. Sulla battuta dalla bandierina Mascia, di testa, ha realizzato il punto dello 0-1. Dal possibile raddoppio Incedit (traversa di Pompilio su punizione al 41’) al pareggio di Conte in chiusura del primo tempo. Calcio di rigore assegnato per un fallo di mani in area e trasformazione impeccabile dell’under biscegliese. In apertura della seconda frazione il Don Uva ribalta il match ancora con un rigore (fallo su Preziosa) che al 6’ Conte trasforma spiazzando il portiere. La sterile reazione avversaria è controllata da Troilo e compagni che, tuttavia, subiscono il pari al 42’: punizione ottimamente battuta da Bruno che non ha lasciato scampo a Sibio.  Sembrava profilarsi il 2-2 quando un’ingenuità del secondo portiere Capotosto (gomitata rifilata a Conte a gioco fermo e rosso diretto), subentrato al titolare uscito per infortunio, ha provocato il terzo penalty per il Don Uva. Stavolta Conte si fa respingere la conclusione centrale dal calciatore di movimento schierato tra i pali ma è lesto ad insaccare il terzo gol personale che vale il secondo successo consecutivo per i ragazzi di Capurso.  Don Uva al secondo posto alle spalle della capolista Nuova Spinazzola, unica squadra a punteggio pieno. Domenica prossima i biancogialli affronteranno la difficile trasferta sul terreno del Bitritto anch’esso secondo in classifica.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Sportilia resta all’asciutto, Potenza Picena espugna 1-3 il PalaDolmen nella “prima” casalinga in B2

A Sportilia non basta una prestazione a lungo determinata e grintosa per incamerare i primi punti in campionato nell’incrocio tra matricole con la Volley Torresi. La prima storica gara casalinga in serie B2 del club presieduto da Angelo Grammatica si conclude con il colpaccio delle marchigiane (1-3), abili a far valere il maggior tasso esperienziale […]

La Virtus Bisceglie vuole rimettersi in carreggiata

Due sconfitte consecutive e un momentaccio da lasciarsi alle spalle. Rinnovata nei propositi, la Virtus Bisceglie andrà a caccia di un risultato positivo nel confronto casalingo di domenica al “Di Liddo” (fischio d’inizio inizio fissato per le ore 11) contro la Nuova Daunia Foggia, valido per la quinta giornata d’andata nel girone A del campionato […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: