Diritti in marineria: la Flai Cgil Bat incontra i pescatori

Si parte da Barletta sabato 9 ottobre con un incontro presso la Lega Navale in programma dalle ore 9.30.

Nelle marinerie per incontrare i lavoratori e mettere a punto iniziative sulla sicurezza del lavoro nel settore della pesca, su un nuovo modello di ammortizzatore sociale strutturato, sulle malattie professionali, sull’applicazione del Testo Unico su salute e sicurezza nel settore della pesca e il riconoscimento del lavoro usurante. Un settore che continua a sentire difficoltà derivanti da un mancato strumento di ammortizzatori sociali strutturali.

Parte anche quest’anno da questi presupposti la campagna su tutele e diritti nel settore della pesca lanciata dalla Flai Cgil, nell’ambito del Progetto Pesca e del Programma nazionale triennale della Pesca e dell’Acquacoltura, realizzata con il contributo del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo. Sabato 9 ottobre toccherà alla marineria di Barletta con un’iniziativa che si terrà a partire dalle ore 9,30 presso la Lega Navale a cui seguiranno altri momenti di confronto nelle settimane successive nelle altre marinerie della Bat.


“Lavoro usurante, malattie professionali, applicazione T.U. 81/2008 sulla sicurezza, formazione, fondi integrativi sanitari ed EBI Pesca saranno questi alcuni degli argomenti al centro degli incontri nelle marinerie. Anche quest’anno – spiega Gaetano Riglietti, segretario generale della Flai Cgil Bat – incontreremo i lavoratori vicino al loro luogo di lavoro e cioè il mare, ascolteremo i loro problemi e spiegheremo loro le nostre proposte in tema di diritti, tutele e sicurezza. Durante l’iniziativa verranno inoltre consegnati ai pescatori dispositivi di sicurezza individuali per stimolare la discussione su un argomento importante per il settore come quello della sicurezza in mare e gli attestati ai partecipanti al corso di formazione HACCP tenuto nella marineria di Bisceglie lo scorso 11 settembre”.

Il programma prevede: il saluto del presidente della Lega Navale di Barletta che ospita l’iniziativa, Giuseppe Gammarota. Introdurrà i lavori Dora Lacerenza, segretaria Flai Cgil Bat, seguiranno gli interventi di Gaetano Riglietti, segretario generale Flai Cgil Bat, Biagio D’Alberto, segretario generale Cgil Bat e di un rappresentante della Capitaneria di Porto di Barletta. Concluderà i lavori il segretario generale della Flai Cgil Puglia, Antonio Gagliardi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Nell’ospedale di Bisceglie inaugurato il reparto di Ostetricia

Sarà attivo da domani mattina il reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale “Vittorio Emanuele II” di Bisceglie  inaugurato oggi a sette mesi dall’avvio dei lavori di riqualificazione che hanno riguardato tutta l’unità operativa. Il reparto è dotato di 17 posti letto, una sala per il tracciato riservata alle donne ricoverate, una sala travaglio-parto e due […]

Ponte Lama, limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza

Il Sindaco di Bisceglie in data odierna ha firmato un’ordinanza per stabilire limitazioni alla circolazione stradale fino all’ultimazione dei lavori di messa in sicurezza e ristrutturazione del viadotto “Ponte Lama”, recentemente aggiudicati dal Comune di Bisceglie in seguito ad un finanziamento di 5.000.000 di euro ottenuto dal Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti. Di seguito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: