Arrestato secondo detenuto evaso dal carcere di Trani. Era dentro per omicidio

È stato arrestato in provincia di BARI, dopo quasi due mesi di latitanza, Daniele Arciuli, di 22 anni, evaso dal carcere di Trani il 26 agosto scorso. Arciuli è stato bloccato dalla Squadra mobile di Bari per evasione. Ora è di nuovo in carcere dove dovrà finire di scontare una condanna per omicidio, commesso nel marzo 2015 quando Arciuli era minorenne, con fine pena nel novembre 2024.

A questo si aggiungerà il nuovo reato commesso evadendo dal carcere di Trani. Insieme con Arciuli il 26 agosto era evaso anche Giuseppe Antonio De Noja, rapinatore seriale, che si era poi costituito in Questura a Bari il 31 agosto. I due, come immortalato anche dalle telecamere della videosorveglianza del carcere, avevano scavalcato il muro di cinta fuggendo poi a piedi.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inchiesta sui “furbetti” dei vaccini: il PM di Bari chiede l’archiviazione per Nicola Canonico

La Procura di Bari ha chiesto l’archiviazione per 48 persone, i cosiddetti “furbetti” dei vaccini Covid. Tra gli indagati per i quali dagli accertamenti dei pm baresi è emersa “l’infondatezza” delle accuse ci sono gli imprenditori baresi Domenico e Luigi De Bartolomeo, il primo ex presidente di Confindustria Puglia, e Nicola Canonico. Ci sono poi […]

Covid. In Puglia 127 nuovi positivi e tre decessi

Lo 0,54% dei 23.197 test processati nelle ultime ore in Puglia per accertare l’infezione da coronavirus ha dato esito positivo. Si tratta di 127 nuovi casi di contagio di cui la gran parte rilevati in provincia di Taranto in cui si contano 35 malati covid in più rispetto a ieri. Seguono per numero di nuovi […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: