Fisco. Ricchiuti (FdI): non serve allungare le scadenze, il problema sono le risorse

“C’è una cosa che non ho mai capito e che mi rifiuto di farlo, e non vedo neanche l’ombra di un cambio di passo: un Esecutivo rissoso e lontano dalla realtà. E così accade che quando un dipendente indebitato viene colpito con il pignoramento, gli viene sottratto il quinto dello stipendio affinchè possa avere comunque la possibilità di sopravvivere in modo dignitoso con il resto. Una scelta giusta.

A una partita iva, invece, che non riesce a pagare perchè a malapena sopravvive subisce il blocco dei conti correnti, il pignoramento verso terzi e di tutto ciò che ha intestato, portandola così di fatto alla disperazione. Ora il governo per rendersi umano e sensibile ha deciso riguardo le cartelle appena notificate o da notificare di allungarne la scadenza di 3 mesi, creando un ingorgo spaventoso in poco tempo di scadenze tra vecchio e nuovo. A questo punto, credo che nessuno di lor signori non dorma la notte per colpa della nuova Equitalia. Il problema non è il tempo, è che soldi non ce ne sono”.

Lo dichiara Lino Ricchiuti di Fratelli d’Italia.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Senza pace: distrutta anche una giostrina in Villa Comunale. Sindaco: la sostituiremo

«Ogni volta che in piazza Vittorio Emanuele vedo le giostrine, donate alla Comunità nel 2019, popolate di tanti bimbi che giocano spensierati e allegri con i loro genitori e nonni, provo anch’io la stessa felicità. Purtroppo l’imbecillità di alcuni non ha risparmiato neanche un luogo riservato ai più piccoli e una giostrina è stata rotta. […]

“Italia Sovrana e Popolare”, anche a Bisceglie si raccolgono le firme per presentare le liste alle Politiche

Anche a Bisceglie è iniziata la raccolta delle firme per permettere di partecipare alla lista Italia sovrana e popolare alle elezioni politiche nazionali del 25 settembre. «Se volete darci una mano -scrivono gli iscritti al movimento- potete farlo passando dalla sede di Ancora Italia in via Pendio Cappuccini 26 tutti i giorni dopo le 19.30 […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: