Memoria di don Maurino Monopoli, educatore della gioventù biscegliese

E’ ricorso questo mese, il giorno 21, il centenario della nascita di Mons. Mauro Monopoli, don Maurino per tutti, un sacerdote che ha avuto un ruolo di rilievo nell’educazione dei giovani ed è stato antesignano nel promuovere il Servizio Civile e fondare la prima mensa per i poveri a Bisceglie.

Senza voler privilegiare un aspetto del suo ministero sacerdotale sugli altri, è stata la fondazione dell’Oratorio la prima realizzazione di questo giovane prete che, sul modello educativo di San Giovanni Bosco, radunò , alla fine degli anni ’40, i primi giovani che non avevano spazi in cui riunirsi, prima in locali di fortuna e poi, definitivamente nei locali dell’allora Via Roma.

Per quei locali sono passate intere generazioni di giovani biscegliesi che nell’Oratorio, dedicato a San Vincenzo de’ Paoli, hanno ricevuto la loro formazione cristiana, educandosi anche alla socialità, al gioco , al rispetto verso gli altri. Ognuno di essi può raccontare il proprio personalissimo bagaglio esperienziale accumulato negli anni della propria giovinezza che è poi servito nella vita di ciascuno.

Don Maurino aveva un vero e proprio intuito per le innovazioni e lo ha dimostrato anche dopo che l’Oratorio chiuse i battenti alla fine degli anni ’60 e lui continuò ad essere al servizio di tutti quale abate parroco di Sant’Adoeno.

Si cominciava appena a parlare di Servizio Civile e lui offrì a tanti giovani l’opportunità di prestarlo; l’attività della Caritas cittadina non era ancora strutturata e lui aprì la prima mensa per i poveri che certo non mancavano nella realtà parrocchiale in cui operava.

Cosa che ha portato la Diocesi ad intitolargli i locali in cui oggi la Caritas cittadina dispiega i suoi innumerevoli servizi.

E’ per senso di gratitudine verso questo sacerdote davvero provvidenziale per la nostra città che l’Associazione Oratoriani Bisceglie, che oggi riunisce parecchi di quei giovani, oggi non più tali per età ma di certo per spirito, ha inteso fare memoria dell’evento mercoledì 27 ottobre, alle ore 19,00, presso la Parrocchia di San Vincenzo de’ Paoli, retta da don Nicola Napolitano che è anche l’Assistente Ecclesiastico del gruppo.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Furti d’auto a ritmo incessante: in via Degli Aragonesi quarto furto in poche settimane

In pieno giorno, preferibilmente durante le ore di pranzo. I furti d’auto nella città di Bisceglie continuano incessantemente ad essere registrati e segnalati alla nostra Redazione. In via Degli Aragonesi (alle spalle dell’Ospedale, nei pressi dell’ingresso del Pronto Soccorso) , in particolare, va il record delle autovetture sottratte ai legittimi proprietari: un poche settimane sono […]

Covid: in Puglia sono 464 operatori sanitari non vaccinati

Sono 464 gli operatori sanitari non vaccinati contro il Covid nelle Asl e ospedali pubblici o convenzionati pugliesi: il dato, comunicato dal consigliere regionale del Pd, Fabiano Amati, è emerso durante le audizioni in commissione Sanità dei direttori generali delle Asl, degli Ircss e delle strutture ospedaliere private convenzionate “Casa sollievo della sofferenza”, “Miulli” e […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: