Eutanasia. Pro Vita & Famiglia Bisceglie: «Media e radicali autorizzano suicidio assistito»

«Il caso delle Marche del suicidio assistito chiesto da un uomo da dieci anni tetraplegico potrebbe spalancare le porte ad una deriva eutanasica! Tuttavia, dalla versione integrale del parere del Comitato etico si evince come non ci sia una vera autorizzazione», è il commento di Antonio Brandi, presidente di Pro Vita & Famiglia, sul caso di Mario (nome di fantasia) che ha chiesto di ricorrere al suicidio assistito, che sarebbe il primo in Italia dopo la sentenza della Corte Costituzionale.«In modo fuorviante media e Radicali – aggiunge Jacopo Coghe, vicepresidente della Onlus – parlano di autorizzazione al suicidio assistito. In realtà proprio il Comitato etico della Regione Marche parla di “elemento soggettivo di difficile interpretazione” per quanto riguarda le sofferenze psicologiche, inoltre viene chiarito come ci sia stata, da parte dell’uomo, “l’’indisponibilità ad accedere ad una terapia antidolorifica integrativa”. Come se non bastasse mancano alcuni elementi fondamentali per poter procedere alla decisione, come le modalità, la metodica e i dettagli sul farmaco letale, elementi che di fatto impediscono al Comitato di poter esprimere un parere veramente completo».«Questa è la prova – conclude la nota di Pro Vita & Famiglia – che c’è una drammatica e illegittima volontà tesa a favorire la morte a chiunque e invitare così i disabili gravi a farla finita. Proprio nei giorni in cui si sta discutendo in Parlamento del Testo Unico sul Suicidio Assistito, accettarlo per via giurisprudenziale significa spalancare le porte a una deriva eutanasica come già successo in paesi quali Belgio e Olanda dove si è arrivati al 5% delle morti totali solo per eutanasia».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Inaugurazione della nuova sala di rianimazione all’Ospedale di Bisceglie

Domani, giovedì 9 dicembre alle ore 10 all’ospedale Vittorio Emanuele II di Bisceglie si terrà l’inaugurazione della nuova sala della unità operativa di Rianimazione. Saranno presenti Alessandro Delle Donne (Commissario straordinario Asl Bt), Vito Campanile (Direttore Sanitario Asl Bt), Giuseppe Nuzzolese (Direttore Amministrativo Asl Bt), Andrea Sinigaglia (Direttore Sanitario Ospedale Bisceglie), Maria Antonietta Paccione (Direttrice […]

Bisceglie, la “morte” di una città in una foto

Io penso, senza che io possa essere smentito, che il cimitero della nostra città, sia più illuminato della nostra villa comunale. Nel viale principale della villa comunale della nostra città, l’illuminazione va Rinforzata perché risulta essere insufficiente. Inoltre essendo i faretti installati per terra, alcuni di questi sono coperti dalla vegetazione, ed altri che non […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: