Fasano più lucido e concreto nei momenti cruciali, Sportilia rimedia il settimo stop consecutivo

Un’altra prestazione accompagnata da progressi confortanti sul piano del gioco e della mentalità in campo, eppure non sufficiente ad evitare il settimo disco rosso in altrettante gare. Sportilia s’inchina nell’ostico domicilio del Volley Fasano (temporanea capolista a braccetto del Teramo, in attesa del big match odierno tra le abruzzesi ed il Corridonia) in fondo ad una prova generosa e determinata, sebbene non priva di sbavature proprio nei momenti cruciali dei tre set.

Il tecnico Nuzzi ripropone il medesimo starting six della precedente sfida con Teramo (Arianna Losciale in regia e Roselli opposto, capitan Nazzarini e De Nicolò in banda, Di Reda e Ottomano al centro; Massaro in qualità di libero). Il primo tentativo di allungo delle padrone di casa (14-10) è neutralizzato dal time out della panchina biscegliese. Con tenacia Sportilia riequilibra la contesa e passa a condurre fino al 21-23, allorché tocca a coach Rampino chiedere la sospensione. Al rientro Fasano colleziona tre punti di fila, le ospiti ripristinano la parità a quota 24, ma ai vantaggi la spunta (26-24) il quotato collettivo brindisino.

Malgrado la chance vanificata di aggiudicarsi il primo parziale, Sportilia conserva grinta e lucidità per buona parte del secondo set (dentro Todisco e Luzzi in luogo di Roselli e Massaro) misurandosi punto a punto con le avversarie fino al 15 pari. Quindi si assiste al perentorio break di Fasano (5-0) che Nazzarini e compagne non riescono più a ricucire (25-19). Anche il terzo set, in cui Nuzzi reinserisce Roselli e dà spazio a Piera Losciale al posto di De Nicolò, è caratterizzato a lungo dall’equilibrio e da frequenti capovolgimenti di punteggio. Sul 16-15, tuttavia, è ancora Fasano a sferrare uno strappo significativo fino al 20-15. Le padrone di casa allungano ulteriormente (24-18), Sportilia mostra l’ultimo sussulto di orgoglio (24-22) prima della definitiva resa in poco più di 90’ complessivi di gioco.

La situazione di classifica per la squadra biscegliese si fa sempre più complicata. Ultima con un solo punto all’attivo, Sportilia si ritrova a -5 dal tandem Dannunziana Pescara/Pagliare del Tronto ed a -7 dal Montesilvano, quest’ultimo avversario delle biancazzurre nel cruciale appuntamento di sabato prossimo al PalaDolmen (ore 19,00). D’ora in avanti niente alibi, urgono punti per risalire la china.

 

TABELLINO Campionato di serie B2 femminile (girone L), ottava giornata d’andata

IL PODIO VOLLEY FASANO – SPORTILIA BISCEGLIE 3-0

FASANO: E. Tarantino, Albanese, Iacca, Bellantuono, Cofano (L), Tonina, Sibilio (L), S. Tarantino, Di Paola, Corallo, Cristofaro, Trabucco, Maggi. All. Adolfo Rampino.

SPORTILIA BISCEGLIE: Luzzi (L), Nazzarini, Lo Basso, De Nicolò, Lamanuzzi, A. Losciale, Ottomano, Massaro, Pellegrini, Roselli, P. Losciale, A. Todisco, Di Reda, Gentile. All. Nicola Nuzzi.

ARBITRI: Maria Laura Ingrosso e Alessandra Savina

PROGRESSIONE PARZIALI: 26-24, 25-19, 25-22.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Virtus Bisceglie al lavoro verso il rientro in campo

La lunghissima pausa è quasi conclusa: la Virtus Bisceglie tornerà finalmente a giocare. Il collettivo biancazzurro di mister Aldo Piccarreta ripartirà, ad oltre un mese di distanza dall’ultimo incontro disputato (successo di misura sul terreno della Grumese lo scorso 19 dicembre), ancora da un impegno in trasferta, questa volta sul campo dell’Atletico Peschici. Il gruppo […]

Lions Bisceglie solidi e concentrati, vittoria di carattere sul parquet di Torrenova

Un gran bel segnale di forza e compattezza. Giovani, tenaci, solidi e concentrati: i Lions si sono presi due punti preziosissimi sul parquet di Torrenova, chiudendo la spedizione in Sicilia con un successo di notevole importanza per il morale e per la classifica. La pattuglia di coach Luciano Nunzi ha reagito con carattere e determinazione […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: