Bisceglie, la “morte” di una città in una foto

Io penso, senza che io possa essere smentito, che il cimitero della nostra città, sia più illuminato della nostra villa comunale.
Nel viale principale della villa comunale della nostra città, l’illuminazione va Rinforzata perché risulta essere insufficiente.
Inoltre essendo i faretti installati per terra, alcuni di questi sono coperti dalla vegetazione, ed altri che non sono funzionanti, probabilmente sono da sostituire le lampade .
Per migliorare un pochino l’illuminazione di questo viale, sarebbe opportuno ed anche necessario, fare la manutenzione del verde ed anche fare la manutenzione ad alcuni faretti.
TOMMASO CIOCE

3 thoughts on “Bisceglie, la “morte” di una città in una foto

  1. Io direi di cambiare l’assessore alle manutenzioni….. se non tutta la giunta! Ma questi non su schiodono…..

  2. Sono d’accordo. Infatti eviti anche di passare da lì perché, non solo non si vede nulla ma, nelle zone più buie, si “nasconde” un altro mondo….

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Polizia Locale onora il suo Santo Patrono, celebrata messa in Cattedrale

Il Corpo di Polizia Locale ha onorato il suo Santo Patrono, San Sebastiano martire, con una funzione religiosa che si è tenuta questa mattina nella Basilica Concattedrale. Alla messa, celebrata da Don Giuseppe Abbascià, hanno partecipato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, e l’Assessore alla viabilità, Natale Parisi, insieme ad autorità civili e militari, alla […]

Riapre il Centro Raccolta Sangue dell’Ospedale di Bisceglie

L’Avis di Bisceglie comunica che, a partire da venerdì 21 gennaio, tornerà operativo il Centro Raccolta Sangue presso il Presidio Ospedaliero di Bisceglie. Il centro sarà aperto nei giorni di lunedì, venerdì e sabato, oltre alle domeniche in cui ci saranno le raccolte organizzate dall’Avis di Bisceglie, e si potranno effettuare donazioni sia di sangue che di […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: