Bisceglie, la “morte” di una città in una foto

Io penso, senza che io possa essere smentito, che il cimitero della nostra città, sia più illuminato della nostra villa comunale.
Nel viale principale della villa comunale della nostra città, l’illuminazione va Rinforzata perché risulta essere insufficiente.
Inoltre essendo i faretti installati per terra, alcuni di questi sono coperti dalla vegetazione, ed altri che non sono funzionanti, probabilmente sono da sostituire le lampade .
Per migliorare un pochino l’illuminazione di questo viale, sarebbe opportuno ed anche necessario, fare la manutenzione del verde ed anche fare la manutenzione ad alcuni faretti.
TOMMASO CIOCE

3 thoughts on “Bisceglie, la “morte” di una città in una foto

  1. Io direi di cambiare l’assessore alle manutenzioni….. se non tutta la giunta! Ma questi non su schiodono…..

  2. Sono d’accordo. Infatti eviti anche di passare da lì perché, non solo non si vede nulla ma, nelle zone più buie, si “nasconde” un altro mondo….

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Green Link su aperture e chiusure in occasione della festa patronale e del ferragosto

Prima la Festa patronale, poi il Ferragosto. Sono i giorni più intensi dell’estate dei biscegliesi e dei tanti turisti che affollano strade, piazze, spiagge e strutture ricettive. Giorni in cui sarà importantissimo offrire una immagine della città ordinata, pulita e senza rifiuti per le strade.   Per questa ragione, anche quest’anno verrà garantito il normale […]

Centenario Opera Don Uva. Concelebrazione eucaristica 10 agosto

Mercoledì 10 agosto 2022, alle ore 11.00, nel Tempio di San Giuseppe, a Bisceglie, si svolgerà una solenne Concelebrazione Eucaristica presieduta da S.E.R. Mons. Vincenzo Pisanello, Vescovo di Oria e da S.E.R. Mons. Leonardo D’Ascenzo, Arcivescovo di Trani, Barletta e Bisceglie con la partecipazione di  tutte le autorità religiose e civili della Città e della […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: