I Lions Bisceglie cedono sul parquet di Taranto ma restano al comando

Una serata storta della quale bisognerà tesoro. I Lions Bisceglie sono usciti sconfitti dal match del PalaFiom contro il CJ Taranto, arrendendosi così per la seconda volta su undici incontri di campionato. I nerazzurri non sono mai parsi reattivi e dinamici sui livelli ai quali avevano abituato sostenitori (piuttosto numerosi anche nella trasferta jonica) e addetti ai lavori. Un passaggio a vuoto del tutto fisiologico per il giovane gruppo di coach Luciano Nunzi, che avrà modo di rifarsi partendo dal presupposto del primato in classifica nel girone D del torneo di Serie B Old Wild West.

I padroni di casa hanno meritato la vittoria: quadrati, solidi, ostinati nel giocare la loro pallacanestro, si sono rivelati efficaci fin dalle schermaglie iniziali (9-3 al 4’) e non hanno mai permesso ai Lions di assumere il controllo del punteggio. Toccato il +11 in apertura di seconda frazione, Taranto ha messo il turbo nel terzo periodo, con un perentorio parziale di 19-2 in appena quattro minuti, al quale hanno contribuito, seppure in minima parte, alcune decisioni arbitrali davvero poco chiare. Bisceglie ha perso il contatto con la gara e non è più riuscita a trovarlo. Una lezione che sarà senza dubbio molto utile per i ragazzi. Il dispiacere è dovuto più che altro ad un approccio poco convinto al match, all’atteggiamento differente dal solito mostrato, in particolare in difesa dove è mancata la giusta intensità, e soprattutto per lo scarto fin troppo pesante. Nessun dramma, comunque: massima fiducia nei mezzi e nella voglia di riscatto della squadra.

 

TARANTO-LIONS BISCEGLIE 84-63

Taranto: Erkmaa 7, Conti 25, Gambarota 20, Sergio 4, Ponziani 17, Diomede 8, Klanskis 3, Carone, Cianci, Porcelluzzi. N.e.: Liace. All.: Olive.
Lions Bisceglie:
Dron 9, Fontana 5, Dri 13, Enihe 8, Dip 8, Tibs 2, Vavoli 2, Giannini 10, Giunta 6, Mastrodonato. All.: Nunzi.
Arbitri: Marzo di Lecce, Lillo di Brindisi.
Parziali: 23-19, 38-33, 65-47.
Note: usciti per cinque falli Sergio, Erkmaa, Dip. Espulso coach Nunzi. Tiri da due: Taranto 18/29, Lions Bisceglie 15/32. Tiri da tre: Taranto 9/26, Lions Bisceglie 8/28. Tiri liberi: Taranto 21/26, Lions Bisceglie 9/15. Rimbalzi: Taranto 41 (33+8), Lions Bisceglie 28 (22+6). Assists: Taranto 17, Lions Bisceglie 14.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Virtus Bisceglie al lavoro verso il rientro in campo

La lunghissima pausa è quasi conclusa: la Virtus Bisceglie tornerà finalmente a giocare. Il collettivo biancazzurro di mister Aldo Piccarreta ripartirà, ad oltre un mese di distanza dall’ultimo incontro disputato (successo di misura sul terreno della Grumese lo scorso 19 dicembre), ancora da un impegno in trasferta, questa volta sul campo dell’Atletico Peschici. Il gruppo […]

Lions Bisceglie solidi e concentrati, vittoria di carattere sul parquet di Torrenova

Un gran bel segnale di forza e compattezza. Giovani, tenaci, solidi e concentrati: i Lions si sono presi due punti preziosissimi sul parquet di Torrenova, chiudendo la spedizione in Sicilia con un successo di notevole importanza per il morale e per la classifica. La pattuglia di coach Luciano Nunzi ha reagito con carattere e determinazione […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: