Impianti sportivi scolastici, Fata: «Opportunità del Pnrr da non perdere»

I consiglieri comunali Vittorio Fata e Rossano Sasso hanno presentato una nuova interrogazione urgente a risposta scritta e orale a proposito dell’avviso pubblico diffuso dal ministero dell’istruzione per l’incremento dell’offerta sportiva a scuola.

«Tra le innumerevoli opportunità offerte dal Piano nazionale di ripresa e resilienza spicca un bando finalizzato a ricevere le proposte, da parte di tutti gli enti locali, di messa in sicurezza e/o nuova realizzazione di palestre scolastiche. Gli interventi saranno finanziati dall’Unione Europea nell’ambito del Pnrr» ha spiegato Fata. «C’è tempo fino al 28 febbraio per presentare le candidature alla misura e a questo proposito ho voluto formalizzare, con un’interrogazione consiliare, la richiesta di conoscere dall’amministrazione comunale quali siano le intenzioni rispetto a questa possibilità» ha aggiunto. «L’occasione è davvero propizia, specie se consideriamo quanto sia importante consentire una buona attività di avviamento allo sport ai nostri bambini, in particolare in questa fase che precede il reinserimento degli insegnanti di educazione motoria nel ciclo scolastico primario» ha osservato.

«Bisceglie è una città che ha tutto per riqualificarsi e rispondere ai più efficienti standard europei in termini di sostenibilità, vivibilità, erogazione di servizi. Una città del futuro che noi sappiamo benissimo come realizzare e la cui costruzione passa anche per l’incremento e il miglioramento degli spazi adibiti alla pratica sportiva. Bisceglie ha la fortuna di poter contare su una varietà straordinaria di talenti, associazioni, tecnici e dirigenti in tantissime discipline: il compito di chi amministra è assecondare questo processo virtuoso garantendo il funzionamento delle strutture, la loro fruibilità ma soprattutto la realizzazione di ulteriori impianti. Noi sappiamo come fare» ha concluso Fata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cultura a Bisceglie, Fata: «La situazione è diventata insostenibile»

«L’eccessivo prolungamento dei lavori al Teatro Garibaldi, consegnati già con grave ritardo nel 2019, è l’unico spettacolo al quale non avremmo desiderato assistere. Siamo costretti, purtroppo, a prendere atto della mancata conclusione degli interventi di riqualificazione della struttura a dispetto delle garanzie fornite dal Sindaco ed è diventato persino superfluo sottolineare come, anche in questo […]

Il Sindaco “chiude” il “Sistema Garibaldi”, la consigliera Di Gregorio si dichiara “indipendente”

«Apprendo dell’ennesima decisione di notevole importanza politica della giunta di Angelantonio Angarano non condivisa in alcuna riunione di maggioranza. La “defenestrazione “ del sistema Garibaldi che da otto anni veniva diretto da Carlo Bruni rappresenta una scelta che stravolge completamente l’assetto culturale di Bisceglie, senza una preventiva discussione con i gruppi consiliari e con le […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: