I Lions Bisceglie incontrano gli studenti della scuola “Riccardo Monterisi”

Il plesso scolastico del quartiere Salnitro è uno dei luoghi che hanno segnato la storia del basket a Bisceglie. In quegli spazi, tra il campo all’aperto ora non più esistente e la palestra al coperto, sono stati compiuti i primi passi del movimento cestistico biscegliese tra la metà degli anni ’70 e l’inizio degli anni ’90. E proprio la piccola palestra ha accolto i protagonisti del presente, mercoledì mattina, nell’incontro con gli studenti della scuola secondaria di primo grado “Riccardo Monterisi”, che si sono trasferiti in autunno a Salnitro per l’indisponibilità della struttura del quartiere Seminario, sottoposta ad interventi di riqualificazione. Coach Luciano Nunzi, il dirigente addetto agli arbitri Gaetano Sciascia e alcuni giocatori hanno dialogato con decine di alunni delle seconde classi nel corso di due turni distinti.

Filiberto Dri, Edoardo Fontana ed Emmanuel Enihe hanno partecipato alla prima ora di attività alternandosi con Marcelo Dip, Simone Giunta e Davide Vavoli. Tutti gli studenti si sono mostrati molto interessati a conoscere meglio il basket; alcuni hanno rivolto domande ai giocatori, al dirigente e al tecnico dei Lions e nelle fasi conclusive degli incontri non è mancata la possibilità di fare qualche tiro a canestro insieme. Una bella mattinata, alla quale sicuramente seguiranno ulteriori occasioni di sinergia con l’ambiente scolastico.

Il club nerazzurro ha accettato volentieri l’invito rivolto dal professor Saverio Milillo, affiancato dal collega Riccardo Gervasio e dal professor Niki Ceci, che nel corso della sua lusinghiera carriera di allenatore ha guidato anche la formazione biscegliese nelle stagioni 1999-2000 e 2000-2001. Un invito ricambiato da tutte le componenti, in testa i giocatori, affinché il maggior numero possibile di ragazze e ragazzi della “Riccardo Monterisi” e di tutti gli istituti scolastici biscegliesi possa avvicinarsi al basket ed assistere alle gare casalinghe della squadra, a cominciare da quella di domenica 13 febbraio al PalaDolmen contro la Virtus Cassino.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cassanelli: “Canosa grande squadra, noi consapevoli che possiamo passare”

Tutto pronto in casa Diaz in vista della trasferta in quel di Canosa per disputare il II turno dei playoff di Serie B domani, 21 maggio ore 16. L’entusiasmo non manca in casa biancorossa e la vittoria di Torremaggiore ha aumentato la convinzione nei propri mezzi di un gruppo che sa unire qualità ed esperienza, […]

Bisceglie, ultimi 90’ di campionato ad alta tensione: battere il Nola per sperare nei playout

Si prospetta una domenica ad alta tensione e dalle forti emozioni per il Bisceglie Calcio, che ospita il Nola nel 38° e ultimo turno di campionato (stadio “Ventura”, calcio d’inizio alle 16.00). Com’è noto, per arpionare in extremis il terzultimo posto che garantirebbe l’accesso ai playout evitando l’onta della retrocessione diretta, i nerazzurri sono obbligati […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: