Lo sport e la bicicletta come veicoli di inclusione, pubblicato il bando “Oltre le due ruote”

Promuovere lo sport e l’attività motoria, in particolare l’uso della bicicletta, come strumento di integrazione sociale e mezzo efficace di prevenzione, mantenimento e recupero della salute fisica e psichica. È il senso del progetto “Oltre le due ruote 2.0” promosso dalla Regione Puglia e realizzato a Bisceglie dalla Scuola di ciclismo Polisportiva Dilettantistica “Gaetano Cavallaro” d’intesa con l’Ufficio Servizio Sociale del Comune di Bisceglie, che ne curerà l’istruttoria e l’ammissione delle domande di partecipazione.

L’attività è rivolta a 30 minori di età compresa tra i 5 ed 11 anni, residenti e/o domiciliati nel Comune di Bisceglie, di cui 10 soggetti con disabilità e 20 in condizione di svantaggio socio-economico. Le attività si svolgeranno, a cadenza bisettimanale, nel periodo compreso tra i mesi di marzo e luglio 2022, presso il ciclodromo “Cosimo De Carlo”, a Bisceglie, nel rispetto delle misure precauzionali anti covid 19. La scuola di ciclismo metterà a disposizione gratuitamente tutto il materiale e l’attrezzatura sportiva necessaria al corso, dalle biciclette all’handbike.

Per inviare domanda di iscrizione occorre compilare l’apposito modulo online al seguente link: https://forms.gle/aiB6G8JSexCVgNUZA entro e non oltre le ore 12 del 28 febbraio.

Completata la domanda, il richiedente dovrà inviare all’ indirizzo mail serviziosocialebisceglie@gmail.com la seguente documentazione: attestazione ISEE in corso di validità; documento di identità del soggetto richiedente in corso di validità; certificazione attestante la condizione di disabilità sia per il minore per il quale si richiede il servizio sia di eventuale altro componente disabile/invalido del nucleo familiare (se in possesso). Le domande che perverranno nei tempi e nelle modalità stabilite, a seguito di istruttoria, concorreranno a formare una graduatoria per l’assegnazione dei posti disponibili.

“Una iniziativa ludico-sportiva proiettata a promuovere uno stile di vita salutare che ha anche e soprattutto rilevanti implicazioni di tipo inclusivo, educativo e sociale”, ha sottolineato il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano. “Un ringraziamento alla Polisportiva Cavallaro che, insieme agli Assessorati all’inclusione sociale e allo sport coordinati rispettivamente da Roberta Rigante e Maria Lorusso, si è adoperata per offrire al territorio questa opportunità di crescita per i nostri ragazzi. Il progetto ben si inserisce in un contesto generale di diffusione dell’educazione ambientale e della cultura della mobilità sostenibile sulle quali la nostra Amministrazione sta lavorando con massimo impegno”.

Il bando integrale del progetto “Oltre le due ruote 2.0” è consultabile al seguente link: https://www.comune.bisceglie.bt.it/istituzionale/avviso/avviso-pubblico-progetto-oltre-le-due-ruote-20. Per ulteriori informazioni è possibile contattare telefonicamente il numero del Segretariato sociale del Comune di Bisceglie ai numeri 080.3950297 o 377.3269513 dal lunedì al venerdì, dalle ore 10 alle 12.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il Bisceglie mantiene la vetta a punteggio pieno grazie alla netta affermazione sulla Vigor Trani

Pronostico rispettato nel “testacoda” sul sintetico di San Pio, dove il Bisceglie cala il tris consecutivo di vittorie in campionato a spese della modesta Vigor Trani e resta in vetta a punteggio pieno assieme al Manfredonia. Sei reti, tre legni e diverse altre opportunità per i nerazzurri non concretizzate raffigurano in modo eloquente la disparità […]

L’Unione Calcio crea e disfa. Col Polimnia termina in pareggio

Mezzo passo falso dell’Unione Calcio che pareggia per 2-2 contro il Polimnia nel terzo incontro del campionato di Eccellenza Pugliese girone A disputatosi al “Di Liddo” nel pomeriggio di domenica 3 ottobre. Un match che ha visto gli azzurri avanti per 2-0 sino al 12’ del secondo tempo per poi lasciare spazio ad un caparbio […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: