Una Virtus Bisceglie incerottata si arrende allo Stornarella

È una stagione di alti e bassi per la Virtus Bisceglie. I biancazzurri sono stati sconfitti sul sintetico del “Di Liddo” da uno Stornarella lesto nel cogliere il meglio dalle occasioni a disposizione e portare a casa i tre punti. Quarta battuta d’arresto consecutiva per la squadra di mister Piccarreta, incerottata in ragione delle numerose assenze, che ha pagato duramente le sbavature commesse in occasione delle due reti concesse agli avversari. L’acuto iniziale di Cfarku (destro fuori misura dopo otto giri di lancette) è rimasto l’unico della formazione dauna nel primo tempo. La Virtus ha preso campo e cercato il tiro dalla lunga distanza con Di Franco (27’, mira imprecisa) e Cipri sia su calcio piazzato (30’) che con il sinistro dal limite (35’, palla fuori di un soffio). Un destro a lato di Russo ha chiuso la frazione. In apertura di ripresa, dopo il tentativo di Messina terminato sul fondo, lo Stornarella ha sbloccato il risultato con il tap-in vincente di Cfarku sulla corta respinta di Napoletano al tiro di Russo dall’interno dell’area. La Virtus si è rivelata incapace di reagire, soprattutto sotto il profilo psicologico. Gli ospiti hanno raddoppiato in contropiede al 79’ con il subentrato Patruno, chiudendo i giochi. Gli unici sussulti biancazzurri nel finale con Suglia: prima una chance disinnescata da Orizzonte, poi un sinistro a giro terminato oltre la traversa.

Virtus Bisceglie-Stornarella 0-2

Virtus Bisceglie: Napoletano, Pedico, Quercia, Di Sabato, Todisco (13’ st De Candia), Tommasi, Di Franco, Messina (43’ st De Venuto), Trawaly (35’ st Dell’Olio), Cipri (31’ st Suglia), Pisani (18’ st Binetti). A disp.: Cataldo, Pappagallo, Germinario. All.: Piccarreta.

Stornarella: Orizzonte, Dascoli, Cfarku, Sparapano, Ciano, Mogavero, Cartagine, Macchiarulo, Russo, Amoruso, Strippoli. A disp.: Cangio, Quinto, Bellomo, Brudaglio, Zagaria, Patruno. All.: Mascia.

Arbitro: De Santis di Bari.

Reti: 5’ st Cfarku, 34’ st Patruno.

Note: ammoniti Tommasi, Amoruso, Di Franco.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cassanelli: “Canosa grande squadra, noi consapevoli che possiamo passare”

Tutto pronto in casa Diaz in vista della trasferta in quel di Canosa per disputare il II turno dei playoff di Serie B domani, 21 maggio ore 16. L’entusiasmo non manca in casa biancorossa e la vittoria di Torremaggiore ha aumentato la convinzione nei propri mezzi di un gruppo che sa unire qualità ed esperienza, […]

Bisceglie, ultimi 90’ di campionato ad alta tensione: battere il Nola per sperare nei playout

Si prospetta una domenica ad alta tensione e dalle forti emozioni per il Bisceglie Calcio, che ospita il Nola nel 38° e ultimo turno di campionato (stadio “Ventura”, calcio d’inizio alle 16.00). Com’è noto, per arpionare in extremis il terzultimo posto che garantirebbe l’accesso ai playout evitando l’onta della retrocessione diretta, i nerazzurri sono obbligati […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: