Sportilia, testa bassa e niente calcoli in vista del derby casalingo con Tran

Testa bassa, ferrea determinazione e niente calcoli per centrare al più presto l’obiettivo salvezza con l’avallo della matematica. E’ la “ricetta” del presidente di Sportilia, Angelo Grammatica, all’alba dell’ultimo mese agonistico della sua squadra, alla prima esperienza in serie B2. Le quattro affermazioni consecutive, con annessa scalata dall’undicesimo (penultimo) fino al settimo posto ed un margine di sei punti sulla zona retrocessione, costituiscono una seria ipoteca in chiave permanenza. Eppure il massimo dirigente biscegliese preferisce volare basso e restare concentrato sull’incombente derby di domani al PalaDolmen (ore 19.00) con l’Adriatica Trani, quartultimo atto della stagione valido quale recupero della prima giornata di ritorno.

“Non mi è mai piaciuto fare tabelle e conteggi, ho sempre preferito focalizzarmi sul rendimento della mia squadra anziché dover sperare nel risultato degli altri – sottolinea Grammatica – . Mi auguro ovviamente che Sportilia possa proseguire sulla brillante scia intrapresa già da parecchie partite per chiudere ancor meglio la stagione d’esordio sul proscenio nazionale. Mancano quattro gare e sono convinto che ogni scambio e ogni punto sarà interpretato dalle nostre ragazze come se fosse decisivo. Il campionato ci ha dimostrato in più occasioni che si può vincere e perdere contro chiunque, dunque l’attenzione dovrà restare sempre elevata. Basti pensare al primo set di sabato scorso in casa della Dannunziana, eravamo sotto 21-15 e poi siamo riusciti a ribaltarlo fino al 22-25. Alla luce di come è andata a finire (colpaccio per 1-3, nda), quel recupero è stato davvero decisivo. Ora arriva la parte più complicata, vale a dire gestire sul piano psicologico questa striscia positiva senza lasciarci sopraffare da qualsiasi forma di appagamento. Non abbiamo ancora tagliato nessun traguardo, anche se è innegabile che si stia concretizzando all’orizzonte. Una volta raggiunto, continueremo a “spingere” per tirar fuori il meglio da ogni atleta, in puro stile Sportilia. Insomma, gli stimoli non devono mai mancare”.

Grammatica si sofferma quindi più da vicino sulla prossima avversaria. “L’Adriatica è una squadra sempre difficile da affrontare, ormai navigata nella categoria e guidata in panchina da coach Mazzola, in passato nei ranghi del nostro staff tecnico. L’organico delle tranesi è sostanzialmente giovane, ma non mancano pedine esperte come l’altra ex Federica Lionetti, Gagliardi, Montenegro e Romano. In corso d’opera la loro dirigenza ha effettuato innesti mirati per conferire ulteriore concretezza ad un gruppo che ha stabilmente veleggiato nella zona medio-alta della classifica, come attesta l’attuale sesto posto. Bisognerà lavorare sui dettagli per avere la meglio, in tal senso Nicola Nuzzi proverà a trovare le soluzioni opportune. C’è inoltre da riscattare sportivamente la sconfitta dell’andata a Trani in occasione del nostro esordio in B2. Vincemmo il primo set in modo piuttosto netto, poi si spense letteralmente la luce e l’Adriatica prevalse per 3-1. Invito tutti gli appassionati e gli sportivi a gremire gli spalti del PalaDolmen per godersi un bel derby tra due realtà del territorio che si stimano e si rispettano, al di là della sana rivalità all’interno del rettangolo di gioco”.

A seguito delle nuove disposizioni anti-covid in vigore da ieri, la capienza degli impianti al chiuso torna al 100%, ma fino al 30 aprile sarà ancora obbligatorio indossare le mascherine FFP2 ed essere in possesso del green pass rafforzato.

La gara Sportilia Bisceglie – Adriatica Trani sarà diretta da Felice Curci e Antonio Bisignano, entrambi di Taranto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Calcio. Levante Azzurro-Don Uva 3-0

Marcatori: De Giglio (LA) al 11’ st e al 30’ st, Fieroni (LA) al 18’ st. LEVANTE AZZURRO Delia, Deserio (Laneve dal 30’ st), Schirone (Tafuni dal 39’ st), Tamburrano (Perlino dal 33’ st), Grazioso, Panunzio, Parise (Montagna dal 27’ st), Mosaico, Degiglio, Colella, Fieroni (Carnevale dal 33’ st). A disposizione: Addante, Delmonte, Cagnetta, De Luca. […]

I Lions Bisceglie conquistano la seconda edizione del torneo Bug

Una bella giornata di sport, fra divertimento e valori condivisi. La seconda edizione del torneo Basket Under Grow, promossa dai Lions Bisceglie, ha caratterizzato la mattinata e il primo pomeriggio di domenica 2 ottobre con gare tra PalaCosmai e PalaDolmen, inframezzate dal pranzo consumato in una struttura ricettiva convenzionata nel segno della volontà di coltivare […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: