Sportilia cade a Porto Potenza Picena, spezzata la serie positiva

Si interrompe sul rettangolo del PalaPrincipi di Porto Potenza Picena la sequenza di vittorie consecutive (5) da parte di Sportilia, piegata con un secco 3-0 dal Volley Torresi. Nel terzultimo appuntamento della stagione le biscegliesi non hanno saputo replicare le precedenti prove grazie alle quali si sono assicurate la permanenza, al cospetto di un’avversaria assai concentrata e tenace – a dispetto di alcune defezioni – che torna a strizzare l’occhio al terzo gradino del podio.

Nicola Nuzzi si affida al medesimo starting six del vittorioso derby su Trani, con la collaudata diagonale Arianna Losciale – Bellapianta, Nazzarini e De Nicolò in banda, Ottomano e Di Reda centrali, Massaro libero. Ad una prima fase caratterizzata dall’estremo equilibrio segue l’accelerazione di Nazzarini e compagne, capaci di inerpicarsi fino al 9-15. A questo punto, però, le marchigiane reagiscono con veemenza e trascinate dagli attacchi di Cingolani ricuciono lo strappo firmando la parità a quota 16, preludio al sorpasso (20-18) che induce Nuzzi a spendere il secondo time-out. Al rientro Sportilia (tra le cui file entrano Piera Losciale, Luzzi e Lo Basso) realizza due punti di fila, ma a seguire le padrone di casa si producono nel decisivo allungo che vale il 25-22. Combattuta e giocata punto a punto gran parte della seconda frazione, con il guizzo di Porto Potenza Picena (15-11) tamponato dalle biancazzurre, abili a mettere il naso avanti (17-18) grazie all’efficace turno in battuta di Nazzarini. Alla stessa stregua di quanto avvenuto nel precedente set, tuttavia, il Volley Torresi mostra maggiore lucidità e determinazione nelle fasi cruciali affidandosi anche alla verve dell’esperta opposta Alessandrini e assesta il break di 8-2 che complica i piani del team biscegliese.

Il terzo parziale si apre con la novità di Ramona Roselli in qualità di opposto ed il conseguente spostamento in banda di Bellapianta. Bisceglie è costretta tuttavia fin da subito a rincorrere (10-3) con un margine che tocca anche gli 8 punti (15-7) prima del generoso tentativo di recupero delle viaggianti fino al 20-18. Lo sprint premia, però, ancora una volta le ragazze del tecnico Raniero Concetti, abili a chiudere la pratica per 25-18 in 90’ complessivi di gioco. Il cammino di Sportilia riprenderà dopo la sosta pasquale con il recupero dell’ultima d’andata in calendario mercoledì 20 aprile al PalaDolmen contro il fanalino di coda Dannunziana Pescara, quindi il campionato delle biancazzurre andrà in archivio sabato 30 sempre fra le mura amiche con il derby di fronte alla Primadonna Bari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il Bisceglie mantiene la vetta a punteggio pieno grazie alla netta affermazione sulla Vigor Trani

Pronostico rispettato nel “testacoda” sul sintetico di San Pio, dove il Bisceglie cala il tris consecutivo di vittorie in campionato a spese della modesta Vigor Trani e resta in vetta a punteggio pieno assieme al Manfredonia. Sei reti, tre legni e diverse altre opportunità per i nerazzurri non concretizzate raffigurano in modo eloquente la disparità […]

L’Unione Calcio crea e disfa. Col Polimnia termina in pareggio

Mezzo passo falso dell’Unione Calcio che pareggia per 2-2 contro il Polimnia nel terzo incontro del campionato di Eccellenza Pugliese girone A disputatosi al “Di Liddo” nel pomeriggio di domenica 3 ottobre. Un match che ha visto gli azzurri avanti per 2-0 sino al 12’ del secondo tempo per poi lasciare spazio ad un caparbio […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: