I SoGNALIBRI: aperte le iscrizioni per la seconda edizione del progetto di “Libri nel Borgo Antico” dedicato agli studenti

Dopo il successo dello scorso anno, “Libri nel Borgo Antico” e lUniversità Luiss Guido Carli” sono felici di annunciare la seconda edizione del progetto “I SoGNALIBRI”: percorso di avvicinamento alla lettura e incontro con le professioni culturali dedicato ai giovani studenti e a tutti gli appassionati della lettura, a partire dai 14 anni e senza limiti di età.

Da giugno ad agosto, i ragazzi e le ragazze che parteciperanno al percorso SoGNALIBRI” potranno seguire un ciclo di incontri con esperti, autori, editori e librai, per unimmersione totale nel mondo della cultura, che culminerà con l’esperienza da protagonisti durante la tredicesima edizione di “Libri nel Borgo Antico”. I partecipanti, divisi in gruppi di lavoro, saranno seguiti da tutor e docenti provenienti dalle scuole pubbliche del territorio.

Aderire ai “SoGNALIBRI” è semplice: basta compilare la domanda di partecipazione disponibile al link: https://bit.ly/3EldhvV. Termine ultimo per presentare domanda è il 31 maggio.

Tre SoGNALIBRI, selezionati in base al loro curriculum scolastico, avranno inoltre la possibilità di ottenere tre borse di studio, rispettivamente destinate alla frequentazione della Writing School, Orientation 3 e Orientation 4 nell’ambito della “Summer School” della Luiss di Roma, che si svolgerà dal 4 all’8 luglio a Roma.

La Writing School, destinata ad un alunno del secondo anno di scuola superiore, consente di entrare in contatto con il mondo della sceneggiatura e della scrittura cinematografica, in particolare per le serie televisive. Due studenti del terzultimo e del penultimo anno potranno invece accedere rispettivamente alla Orientation 3 e alla Orientation 4. La prima permette di orientarsi tra le aree accademiche economiche, giuridiche e sociali avviando il percorso di accesso in Luiss, mentre la seconda consente di seguire lezioni esperienziali del primo anno sulle diverse discipline della Luiss e su quelle dell’Università Campus Bio-Medico di Roma, come Ingegneria e Medicina.

«Siamo molto felici di poter riproporre, in forma ampliata e migliorata, il percorso di avvicinamento alla lettura nato lo scorso anno», afferma Sergio Silvestris, Presidente di Associazione “Borgo Antico”. «Abbiamo raccolto i feedback e i suggerimenti dei giovani studenti che hanno partecipato alla prima edizione del progetto e da quegli spunti, in sintonia con il prof. Roberto Costantini dell’Università Luiss, abbiamo perfezionato l’organizzazione e ampliato la disponibilità delle borse di studio, che quest’anno saranno tre e non più due. Non vediamo l’ora di accogliere tanti nuovi Sognalibri all’interno della grande famiglia di “Libri nel Borgo Antico”».

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

“Festival San Miniato Movie”: De Ceglia vince il primo premio, ma già pensa al futuro

Collezionista di successi. A noi sta bene così, perlomeno tiene alto il nome della nostra città. Luca De Ceglia se ne torna dalla Toscana ricco di soddisfazioni, con la consapevolezza di aver raggiunto un altro ambito traguardo, con la gioia nel cuore e già pronto a rimettersi in gioco.

La Cassa Armonica, l’Orchestra e la cultura musicale in agonia

Quel che resta della parte culturale della festa. Una cultura musicale che va pian piano allontanandosi dai nostri piaceri. Per volontà nostra. L’Orchestra e le opere che esegue, gratuitamente (e lo voglio sottolineare), sono ormai prelibatezza per pochi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: