Libera il futuro: a Bisceglie la mobilità pedonale per disabili e famiglie è insostenibile. Le nostre proposte

Libera il futuro continua a commentare quel che succede in città e ad avanzare le proprie proposte tramite le puntate del podcast “Buon vento, Bisceglie!”Passeggiare in città con un passeggino o una carrozzina è un’avventura molto poco piacevole: scivoli quasi inesistenti o occupati da auto in sosta, marciapiedi stretti, sconnessi o usati come parcheggi, strade che si trasformano in montagne russe, attraversamenti pedonali sbiaditi, semafori che non funzionano, macchine in doppia fila, aree pedonali non rispettate;  e poi l’inciviltà e l’arroganza di troppi cittadini.Dal 4 maggio è possibile accedere in stazione e raggiungere il centro cittadino dal quartiere Sant’Andrea grazie all’installazione di una rampa che porta direttamente all’ascensore del sottopassaggio. Ma questa singola azione, pur apprezzabile, non fa di Bisceglie una città accessibile e a misura di mobilità familiare.Servino interventi strutturali per far di Bisceglie una città senza barriere architettoniche e a misura di famiglie: servizi igienici pubblici dal centro alle periferie,  spiagge attrezzate con servizi annessi di supporto agli utenti, potenziamento degli scivoli sui marciapiedi pedonali, controlli e sanzioni severe per gli incivili, arroganti e seriali.Vanno creati anelli di mobilità differenziata in città: centro storico pedonale, centro cittadino in fascia verde in modalità ztl, zone periferiche e litoranea a mobilità automobilistica ridotta. Realizziamo parcheggi di scambio con navette eosostenibili. Realizziamo percorsi pedibus da e verso le scuole. Potenziamo l’ampiezza delle “strade scolastiche” estendendo la chiusura alla viabilità automobilistica delle strade attorno alle scuole.La terza puntata del podcast di Libera il futuro è disponibile a questo link: https://www.spreaker.com/user/16031294/3-famiglie-e-diversamente-abili-la-mobil

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Aumenti Tari, Spina: «Offeso da Angarano solo per aver scoperto la sua ennesima bugia»

«Offesi volgarmente dal Sindaco in crisi di nervi solo per aver scoperto l’ennesima bugia, nell’esercizio legittimo delle prerogative consiliari. Nella giornata di oggi (ieri, ndr) ho avuto decine e decine di messaggi di solidarietà per il volgare attacco personale fatto da un sindaco nell’esercizio delle sue funzioni, approfittando del ruolo istituzionale che non consente per […]

“Spazio Civico”: bene la partecipazione del Comune di Bisceglie al Bando Regionale sul Digital Divide

“Prendiamo positivamente atto che il Comune di Bisceglie (con delibera di giunta n. 185 del 24 giugno 2022) ha deciso di partecipare al Bando regionale sul Digital Divide, come da noi proposto ed auspicato il 21 giugno u.s. (LEGGI QUI). È importante che un’Amministrazione Comunale ascolti le proposte civiche, cui si riconosce valore politico. È […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: