Dragaggio porto, Assessore Consiglio: “Quando parla di incapacità amministrativa, Fata si riferisce a sé stesso?”

“Quando parla di incapacità amministrativa, superficialità e di pressapochismo, il consigliere Fata si rivolge a sé stesso? Il dubbio è legittimo visto che quando era sindaco facente funzioni presentò la candidatura ad un bando regionale per il dragaggio del porto ma non ebbe esito felice, per usare un eufemismo, perché carente di una serie di elaborati e soprattutto priva di analisi e campionamenti fondamentali e coerenti con le normative vigenti richiamate nell’avviso pubblico. Non certo un dettaglio, ma un’attività rilevante che Fata cerca di imputare ad altri. La candidatura, come ovvio, fu bocciata. Questa sì che è totale mancanza di capacità amministrativa, tanto che fino al 2018 non erano neanche state allocate voci in bilancio per le analisi. Anche Fata, quindi, non ha ottenuto finanziamenti per il dragaggio del porto”. Lo dichiara Angelo Consiglio, Assessore ai lavori pubblici della Città di Bisceglie.

“La nostra Amministrazione, al contrario della sua, ha pianificato (trovando le risorse) ed effettuato quei campionamenti e analisi dei sedimenti del fondale del porto, attività basilari e propedeutiche per poter ambire ad effettuare il dragaggio”, precisa l’Assessore Consiglio. “In giunta abbiamo approvato un progetto che abbiamo candidato a finanziamento, non concesso per valutazioni di ordine tecnico sullo smaltimento dei sedimenti estratti (il Comune aveva proposto il riposizionamento a terra, entro il raggio di 5 chilometri, per avviare le opere di rinaturalizzazione di una cava di proprietà comunale mentre la Regione riteneva di preferire il riposizionamento dei sedimenti in ambito costiero)”.

“Le analisi e i campionamenti, tuttavia, restano utili e il progetto rimane ricandidabile sulla prossima call dell’avviso regionale, seguendo l’opzione indicata dalla Regione Puglia per il riposizionamento dei sedimenti in ambito costiero”, conclude l’Assessore ai lavori pubblici della Città di Bisceglie, Angelo Consiglio. “Nel PEG sono previsti inoltre altri 120.000 euro per le analisi funzionali al dragaggio del porto. Insomma, con programmazione, pianificazione e criterio, stiamo cercando di fare tutto il possibile per ottenere il finanziamento per il dragaggio del porto, che sarebbe un’opera storica per un ulteriore sviluppo del porto”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Aumenti Tari, Spina: «Offeso da Angarano solo per aver scoperto la sua ennesima bugia»

«Offesi volgarmente dal Sindaco in crisi di nervi solo per aver scoperto l’ennesima bugia, nell’esercizio legittimo delle prerogative consiliari. Nella giornata di oggi (ieri, ndr) ho avuto decine e decine di messaggi di solidarietà per il volgare attacco personale fatto da un sindaco nell’esercizio delle sue funzioni, approfittando del ruolo istituzionale che non consente per […]

“Spazio Civico”: bene la partecipazione del Comune di Bisceglie al Bando Regionale sul Digital Divide

“Prendiamo positivamente atto che il Comune di Bisceglie (con delibera di giunta n. 185 del 24 giugno 2022) ha deciso di partecipare al Bando regionale sul Digital Divide, come da noi proposto ed auspicato il 21 giugno u.s. (LEGGI QUI). È importante che un’Amministrazione Comunale ascolti le proposte civiche, cui si riconosce valore politico. È […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: