Bambina di 10 anni muore a Trani dopo malore, aperta inchiesta

La Procura di Trani ha aperto un’indagine per omicidio colposo a carico di ignoti sulla morte di una bambina di 10 anni. L’inchiesta è stata aperta dopo la denuncia della famiglia, depositata questa mattina. Il decesso risale al 3 giugno. Gli inquirenti hanno disposto l’autopsia, su richiesta esplicita della famiglia e anche della Asl Bat che l’aveva già chiesta per finalità cliniche all’Istituto di medicina legale di Bari. L’incarico sarà conferito domani.

Stando alla denuncia e ad una prima ricostruzione fatta sulla base delle informazioni sanitarie, la bambina la mattina era a scuola quando ha cominciato ad avvertire malori, “si sentiva accaldata” avrebbe detto la maestra ai genitori quando li ha chiamati.

La bambina quindi è stata riportata a casa e durante la giornata le sue condizioni sono peggiorate.

Intorno alle 19 la famiglia ha chiesto l’intervento del 118 che, a quanto si apprende, è arrivato a casa in pochi minuti. La bambina è stata quindi trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Bisceglie dove è arrivata già morta. L’autopsia dovrà chiarire cosa abbia causato il decesso in poche ore.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Caldo: tra oggi e venerdì sarà allerta rossa a Bisceglie

Tra oggi e venerdì primo luglio saranno 19 le città italiane da bollino rosso, ossia il massimo livello di allerta che prevede un’ondata di calore che può mettere a rischio la salute di tutta la popolazione e non solo dei soggetti fragili. E’ quanto si legge nel bollettino sulle ondate di calore del ministero della […]

Bisceglie, rubano auto e chiedono il riscatto. Presi due andriesi

Annullando l’ordinanza emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Trani, la Terza Sezione penale del Tribunale di Bari in funzione di Appello, ha accolto il ricorso proposto dal Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Trani, disponendo l’applicazione, nei confronti di R.S. e S.L., entrambi andriesi pluripregiudicati, della misura cautelare della custodia in carcere, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: