Segreteria Generale, il Prefetto sospende l’incarico a Pedone: «C’è conflitto d’interessi»

«Avevamo ragione: la Prefettura sospende il Dirigente Pedone dall’incarico di Segretario Generale per conflitto di interesse.

Il 2 giugno avevo denunziato, anche al Ministero dell’interno, oltre che alle autorità locali, la grave situazione di conflitto di interessi in cui versava il dirigente dell’area finanziaria, incaricato da Angarano anche come segretario generale. Il giorno successivo, Angarano, certamente spaventato anche dal conto consuntivo proposto con 2 milioni di euro di “passività potenziali” (termine usato per mascherare altri debiti fuori bilancio”), senza che il dirigente Pedone autodenunciasse come prevede la legge il proprio conflitto di interesse, ha preso lui stesso l’iniziativa di denunziare tale incompatibilità alla Prefettura, che ha poi sospeso il dirigente Pedone quale segretario reggente.

Mentre la maggioranza litiga e abbandona gradualmente Angarano, ho onorato ancora una volta l’importante ruolo di “opposizione” ferma, onesta e non carica a chiacchiere, con l’esercizio del mio potere di controllo sugli atti comunali, che sta evitando tanti danni ulteriori ai cittadini.

L’illegalità da me denunciata circa il consuntivo proposto con riferimento all’anno 2021 ha già fatto in queste ore la prima vittima politica, con l’abbandono di un consigliere di maggioranza che non voterà probabilmente un atto dalle conseguenze imprevedibili sul piano giudiziario. La Segretaria generale dott.ssa Arrivabene è andata definitivamente ad Andria e non è stata neanche richiesta a scavalco da Angarano (la dottoressa Arrivabene risulta, invece, nominata in questi giorni a scavalco a San Ferdinando). Angarano, senza Pedone come segretario, cerca ora disperatamente un segretario generale che metta una pezza a colori e firmi il parere obbligatorio, a tutt’oggi mancante, circa la legittimità del bilancio consuntivo 2021 proposto. Ha chiesto per l’ennesimo scavalco un nuovo segretario generale: il dott. Francesco Lazzaro.

Chi reciterà ora il ruolo di segretario kamikaze? Dopo aver sacrificato in modo imbarazzante la dignità di tanti dirigenti stimati, con proroghe di appalti inquietanti e indecenti, chi si presterà ora a questo ennesimo illegale gioco al massacro di leggi e regolamenti, con cui la “svolta” degli incapaci Angarano- Silvestris sta mettendo in imbarazzo tutte le autorità del territorio?».

Lo scrive in una nota il Consigliere Comunale Francesco Spina.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Ambasciatore Repubblica Ceca a Bisceglie. Angarano: «Ben vengano accordi e intese commerciali»

Con la visita nella nostra Città dell’Ambasciatore della Repubblica Ceca a Roma, Hana Hubáčková, accompagnata dal Console per l’Italia Jana Karfikova e dal neo Console onorario per la Puglia, Riccardo Di Matteo Bisceglie scrive una pagina importante per la comunità, foriera di collaborazioni e prospettive di sviluppo, in tutti i campi. Abbiamo accolto la delegazione […]

Consegnate nuove spiagge con ciottoli, Angarano: “Felici e orgogliosi, si realizza un sogno”

“Oggi siamo felici e orgogliosi, si realizza un sogno frutto di impegno, programmazione, capacità amministrativa, visione”. Ha cominciato così il suo intervento il Sindaco di Bisceglie, Angelantonio Angarano, questa mattina nella consegna simbolica alla cittadinanza delle nuove spiagge con ciottoli sulla litoranea di ponente, dal lido delle vergini passando per il teatro Mediterraneo spingendosi verso […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: