I SoGNALIBRI, al via la seconda edizione: nel programma di incontri anche Edith Bruck e Zellino

Dopo il successo dello scorso anno, è ufficialmente cominciata la seconda edizione del progetto “I SoGNALIBRI”, organizzato da Libri nel Borgo Antico” con la collaborazione dell’Università Luiss “Guido Carli”. I quasi 150 iscritti (raddoppiati rispetto allo scorso anno), divisi in gruppi di lavoro, saranno seguiti da tutor e docenti provenienti dalle scuole pubbliche del territorio in un percorso di avvicinamento alla lettura e incontro con le professioni culturali che si concluderà ad agosto, quando i giovani partecipanti vivranno da protagonisti l’esperienza della tredicesima edizione del festival “Libri nel Borgo Antico”.

Il percorso è cominciato con un primo incontro rompighiaccio immerso nella rigogliosa natura del Giardino Botanico Veneziani, che ha gentilmente accolto i ragazzi nello splendido spazio verde gestito con cura e passione da Mosquito Aps: un iniziale momento di socializzazione utile ai SoGNALIBRI per familiarizzare con i tutor che li guideranno durante il percorso e con i loro nuovi compagni di viaggio, con cui condivideranno idee, stimoli e riflessioni nei prossimi mesi.

Due gli ospiti d’eccezione di questa edizione: il giornalista del Tg2 Leonardo Zellino, che parlerà ai ragazzi della sua esperienza come inviato di guerra in Ucraina, e l’autrice Edith Bruck che, in videocollegamento, converserà con i SoGNALIBRI a proposito del suo libro “Il Pane Perduto”, emozionante racconto di quando, nella primavera del 1944, venne deportata a tredici anni dal ghetto di Sátoraljaújhely ad Auschwitz e poi in altri campi di concentramento tedeschi: Kaufering, Landsberg, Dachau, Christianstadt e, infine, Bergen-Belsen, da dove fuggì, insieme alla sorella, nell’aprile del 1945.

I ragazzi iscritti al percorso potranno inoltre concorrere per le borse di studio messe a disposizione dalla Luiss “Guido Carli”, che per questa seconda edizione saranno tre, e non due come lo scorso anno. Tre SoGNALIBRI, frequentanti il secondo, il terzo e il penultimo anno di scuola superiore, saranno selezionati in base al loro curriculum scolastico per l’assegnazione delle borse di studio che daranno accesso rispettivamente alla Writing School, alla Orientation 3 e alla Orientation 4 nellambito della “Summer School” organizzata dalla Luiss, che si terrà dal 4 all8 luglio a Roma.

«Siamo molto felici di riproporre, in forma ampliata e migliorata, il percorso di avvicinamento alla lettura nato lo scorso anno», afferma Sergio Silvestris, Presidente di Associazione “Borgo Antico”. «Abbiamo raccolto i feedback e i suggerimenti dei giovani studenti che hanno partecipato alla prima edizione del progetto e da quegli spunti, in sintonia con il prof. Roberto Costantini dellUniversità Luiss, abbiamo perfezionato lorganizzazione e ampliato la disponibilità delle borse di studio. La possibilità per i ragazzi di poter dialogare direttamente con due ospiti del calibro di Bruck e Zellino sarà inoltre una grande occasione di crescita culturale e personale di cui siamo molto orgogliosi».

Il progetto “I SoGNALIBRI” è organizzato con il sostegno del Consiglio Regionale della Puglia, del Club Cultura di Confindustria Puglia, di Fondazione Vincenzo Casillo, Fondazione Seca e Orizzonti Futuri Onlus.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Vecchie Segherie Mastrototaro: Sabato 2 luglio il Premio Strega a Bisceglie

Il Premio Strega torna a Bisceglie. Per il secondo anno consecutivo le Vecchie Segherie Mastrototaro ospitano i finalisti del più importante premio letterario italiano per l’unico appuntamento pugliese e l’ultima presentazione prima della proclamazione del vincitore in programma giovedì 7 luglio a Roma.  La serata, in programma sabato 2 luglio ore 21 scalinata di via […]

Mostra “Nati sotto Saturno”, da venerdì 1° luglio 2022 al chiostro Museo Don Uva di Bisceglie

L’iniziativa della mostra artistica “Nati Sotto Saturno” è luogo d’incontro fra esperienze di vita, storie e memorie, comprese quelle marcate dalle fragilità. Il progetto nasce da un’idea della Fondazione S.E.C.A. e Universo Salute per promuovere il lavoro svolto dai pazienti delle strutture sanitarie nelle sedi di Bisceglie, Foggia e Potenza, coordinati dal team di medici, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: