L’associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi prende le distanze dal candidato Sindaco Fata

«Dalle numerosissime telefonate e messaggi ricevuti, circa la presentazione del movimento politico della lista sospiro, che risulta essere causa di forte confusione, è opportuno puntualizzare quanto segue:

il Sospiro è Bisceglie, come tale è di tutti e per tutti, pertanto prendiamo atto della lista presentata dall’esimio avvocato Vittorio Fata e precisiamo che, l’Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi  “Il Sospiro di Bisceglie” non fa parte di questa operazione in quanto l’associazione ha natura apartitica. Altresì, saremo sempre al fianco di tutti coloro che hanno progetti sani legati alla valorizzazione e promozione del nostro dolce tipico, indipendentemente dai colori e dalle diversità dei proponenti, come dimostrato in questi 14 anni di duro lavoro.

Diversamente, riteniamo sgradevole e di poca fantasia presentare nome simile solo per ricavarne qualche beneficio in più. Inoltre, siamo lontani anni luce nel dare una connotazione diversa da quei sani valori che il Sospiro ha in essere, passione, famiglia, professionalità, valorizzare la bellezza di Bisceglie a livello mondiale, alimentare il futuro con passione e rispettare le tradizioni. Non abbiamo nulla in contrario o a favore delle scelte effettuate da Fata che rispettiamo e stimiamo. Cogliamo l’occasione per auspicare a tutti coloro che si stanno affacciando al prossimo scenario politico, di puntare sulle competenze soprattutto se orchestrate dal vero rispetto per il territorio e per i cittadini che ci vivono, con onestà e abnegazione. Il progetto associativo è, e sempre sarà, al servizio della Città».

Lo comunica in una nota Sergio Salerno, Direttore Associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi “Il Sospiro di Bisceglie” e Fondatore del Progetto.

One thought on “L’associazione Pasticcerie Storiche Biscegliesi prende le distanze dal candidato Sindaco Fata

  1. Invece di polemizzare tanto da mettere siffatto leguleio per fare tale contestazione (sicurissimo dato che conoscendovi son certo che a malapena vi riesce di leggere e scrivere). Pertanto del Sospiro nè state facendo una cosa esclusivamente vostra, quasi fi proprietà intellettuale.invece, il sospiro è soprattutto di chi l’acquista e ve lo paga pure profumatamente per poi gustarselo. Io personalmente lo trovo ipercalorico come dolce, non borrei deludere nessuno ma dove volete arrivare con questo dolce tanto stupido e stomachevole. Ovviamente è solo un mio parere del tutto personale. Senza offesa alcuna.
    Chi siete voi per determinare tutto ciò che scrivete in quella lettera cosi presuntuosa ed arrogante.
    Ognuno rimane libero (nei confini del lecito) di usare la parola sospiro a prop piacimento. Fatevene una ragione amici cari.
    N.B.
    Non si dica esser io compare o vicino a Fata. Pure perché di questi politicanti locali a me interessa snche meno di voi altri. Però mi viene urticante l’arroganza.
    Saluti.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Senza pace: distrutta anche una giostrina in Villa Comunale. Sindaco: la sostituiremo

«Ogni volta che in piazza Vittorio Emanuele vedo le giostrine, donate alla Comunità nel 2019, popolate di tanti bimbi che giocano spensierati e allegri con i loro genitori e nonni, provo anch’io la stessa felicità. Purtroppo l’imbecillità di alcuni non ha risparmiato neanche un luogo riservato ai più piccoli e una giostrina è stata rotta. […]

“Italia Sovrana e Popolare”, anche a Bisceglie si raccolgono le firme per presentare le liste alle Politiche

Anche a Bisceglie è iniziata la raccolta delle firme per permettere di partecipare alla lista Italia sovrana e popolare alle elezioni politiche nazionali del 25 settembre. «Se volete darci una mano -scrivono gli iscritti al movimento- potete farlo passando dalla sede di Ancora Italia in via Pendio Cappuccini 26 tutti i giorni dopo le 19.30 […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: