Ispettori dell’Asl al Cimitero, verificano le condizioni igienico-sanitarie

Ispettori dell’Asl si sono recati, nella mattinata di martedì 12 luglio,   al Campo Santo di Bisceglie nell’intento di constatare l’effettivo degrado in cui versano le bare dei defunti tenuti “a parcheggio” e di redigere un verbale sulle condizioni igienico-sanitarie a seguito delle denunce del nostro quotidiano e di alcune famiglie di parenti dei defunti. Voci di corridoio, ancora da verificare, parlano anche di un’inchiesta aperta dalla Magistratura.

Tutto questo con il silenzio che perdura da parte dell’Amministrazione comunale, che non pubblica uno straccio di comunicato stampa nonostante nove giorni di denunce sullo stato emergenziale igienico-sanitario del Cimitero, ma anche dopo il perdurare delle proteste da parte dei numerosi parenti dei defunti, che vorrebbero dare una degna sepoltura ai propri cari.

Della costruzione dei nuovi loculi nessuna novità da parte del Sindaco Angarano.

Sindaco che continua a tacere anche di fronte alla domanda su come intenda comportarsi nei confronti delle bare “a parcheggio” nello stanze  di riconoscimento, dell’obitorio e della Cappella.

Intanto i decessi continuano a registrarsi giorno dopo giorno, e le salme in attesa di sepoltura aumentano continuamente.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pericolo sanitario in città? Acqua gialla dalla fontana pubblica di via Pio X

Come si evince dalla visione di questo video (Facebook), che gira sui social da alcune ore, l’acqua che esce dalla fontana pubblica situata in via Pio X, nelle vicinanze del Bar Mignon, ha un colore giallastro. Si consiglia la cittadinanza di evitare di fermarsi a bere e/o riempiere bottiglie da quella fontana. Mentre chiediamo al […]

Lottizzazione maglia 165, rigettato dal Tar il ricorso dell’Associazione Pro Natura

Relativamente al ricorso al Tar sulla realizzazione della nuova maglia 165 da parte del Comune di Bisceglie, presentato dall’Associazione Area Protetta Aps, è stata rigettata la richiesta di annullamento della delibera di Giunta del 31 agosto del 2020 avente, appunto, per oggetto l’«approvazione definitiva del piano di lottizzazione della maglia 165 del Piano Regolatore Generale […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: