Uil, ripristinare condizioni giustizia concorso Asl Bat

“Quanto è accaduto in queste ore nell’ambito del concorso unico regionale per il reclutamento di 100 amministrativi nella Asl Bat è inaccettabile. Chiediamo alla stessa Asl e alla Regione Puglia di intervenire quanto prima per ripristinare il corretto svolgimento della selezione individuando un’alternativa che rispetti i crismi dell’imparzialità”.

Lo dichiara Franco Busto, segretario generale regionale della Uil.

A causa di un errore tecnico-organizzativo, infatti, spiegano dalla Uil “metà dei candidati saranno chiamati a ripetere, di fatto, la prova selettiva e non già solo i quesiti oggetto dell’errore, a evidente svantaggio dei candidati che invece hanno già sostenuto la prova”. “Congiuntamente – riferisce Busto – ci stiamo rivolgendo formalmente alla Asl per rivedere le modalità di ripetizione della prova: riteniamo più giusto, infatti, che i candidati si cimentino solo sui due quesiti in oggetto e non già su tutta la prova”.

“Inoltre – aggiunge – la convocazione è fissata per il 28 luglio, giorno in cui sono previsti altri concorsi regionali, il che costringerebbe i candidati a una scelta obbligata”. “Sarebbe un segnale di giustizia – conclude – da parte dell’amministrazione pubblica nei confronti di tanti uomini e tante donne che hanno impegnato settimane della propria vita per preparare un esame dal quale potrebbe dipendere il loro futuro occupazionale”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Dipendenti del Comune senza buoni pasto da un anno

Giunge in Redazione una lettera firmata di un dipendente comunale che denuncia un increscioso e duraturo episodio: il mancato pagamento dei buoni pasto:  Tutti i dipendenti del Comune di Bisceglie, Oggi 5/10/2022, festeggiano il compleanno dei buoni pasto. E sì, è passato esattamente un anno , dal mancato ristoro  dei buoni pasto ai dipendenti del […]

“Margherita Sport e Vita” full partner italiano del progetto Erasmus+ Sport S.C.O.R.E., coinvolta la Polisportiva Cavallaro

Si chiama S.C.O.R.E., acronimo di “Sostenibilità e Opportunità per una maggiore attenzione all’ambiente attraverso l’uso della bicicletta”, il progetto del programma Erasmus+ azione KA2 co-finanziato dall’Unione Europea e che vede la Aps Asd “Margherita Sport e Vita” curata dall’esperto project manager Spartaco Grieco in qualità di Full Partner italiano. L’iniziativa è articolata in diverse tappe […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: