Il 7 agosto il Giro d’Italia di Plogging a Bisceglie

Domenica 7 agosto Bisceglie sarà protagonista della tappa numero 28 della prima edizione del Giro d’Italia di Plogging, una attività ginnico-culturale che unisce i benefici mentali e fisici dell’attività motoria alla raccolta dei rifiuti su strade, vicoli e piazze delle città. L’iniziativa, che conta quarantasei tappe, tutte domenicali, è partita lo scorso 23 gennaio da Pordenone e si concluderà il 27 novembre a Cagliari. Tre le tappe pugliesi, dopo Bisceglie, il 18 settembre sarà la volta di Foggia e il 2 ottobre di Bari.

Ad ufficializzare e presentare l’evento, patrocinato dal Comune di Bisceglie e inserito nel cartellone dell’Estate in Blu 2022, è Nicolas “Nick” Gentile, coordinatore della tappa biscegliese e referente del gruppo Plogging Puglia, da egli stesso fondato cinque anni fa. L’idea del Giro d’Italia di plogging è nata dopo aver postato il video, diventato subito virale, in cui Nick Gentile raccoglieva rifiuti con pattini a rotelle.

Il ritrovo dell’appuntamento biscegliese è fissato domenica 7 agosto alle ore 8.30 in piazza Vittorio Emanuele II (lato Monumento ai Caduti) per un preliminare risveglio muscolare e la successiva partenza per le 9.30. L’arrivo è previsto alle ore 12.30 nella stessa piazza. La tappa di Bisceglie si distingue dalle altre poiché coinvolgerà nella raccolta di rifiuti persone che passeggiano, corrono, usano pattini e vanno in bici, con la partecipazione di diverse associazioni della città che si sono unite a Plogging Puglia accomunate dallo stesso obiettivo, liberare la natura dai rifiuti e trasmettere un messaggio di speranza per l’ambiente.

“Abbiamo accolto con vivo interesse questo evento sportivo ed ambientale, nella convinzione che ogni iniziativa è utile per veicolare la valenza del messaggio sul rispetto del nostro habitat e sulla promozione di maggiore senso civico”, sottolinea il Sindaco di Bisceglie Angelantonio Angarano. “Possiamo dire che Bisceglie è stata pioniera del plogging in Puglia. Nella nostra Città, infatti, c’erano state altre giornate dedicate a questa disciplina coordinate da Nick Gentile che hanno fatto registrare una folta partecipazione. Ciò anche a dimostrazione di quanto l’Estate in Blu 2022 sia poliedrica e abbracci svariati settori. Non solo spettacoli ma anche attenzione all’ambiente, allo sport, alla sensibilizzazione su tematiche centrali per la società e la Comunità”.

“Con questa pratica sportiva vorremmo trasmettere un forte messaggio alla comunità biscegliese, di solidarietà ma anche di speranza per il nostro futuro” ha aggiunto Nick Gentile. “Siamo convinti che le iniziative spontanee debbano essere promosse e sostenute con vigore e dunque siamo qui a rendere partecipi tutti i nostri concittadini di questa bellissima manifestazione che ci vedrà coinvolti insieme a tante altre Città italiane”.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Rievocazione storica de “I Tre Santi della Sagina”, buona la prima…

A conclusione della prima rievocazione storica de “I Tre Santi della Sagina” svoltasi nella città di Bisceglie, possiamo dire di essere più che soddisfatti. Essendo una rievocazione che precedeva la festa patronale e che trattavamo la storia dei tre Santi, tratta dalle cronache di Amando, ove si racconta il sogno di Adeodonato e il ritrovamento delle ossa dei […]

A Bisceglie il battesimo dei nuovi fedeli al congresso virtuale dei Testimoni di Geova “Cercate la pace”

Nei fine settimana di luglio e agosto si sta svolgendo online il congresso annuale dei Testimoni di Geova. Il tema dell’evento in corso in tutto il mondo è “Cercate la pace”. Vi stanno assistendo tra i 15 e i 20 milioni di persone inclusi gli oltre 2000 fedeli e simpatizzanti della provincia BAT.   Uno […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: