Libri nel Borgo Antico: i ragazzi del progetto “SoGNALIBRI” protagonisti nelle giornate del festival

Si avvia verso la sua conclusione la seconda edizione del percorso “I SoGNALIBRI” che, da maggio ad agosto, ha coinvolto circa cento ragazzi e ragazze di scuole medie e superiori in un ciclo di dieci incontri finalizzati all’avvicinamento alla lettura e alla conoscenza delle principali professioni culturali. Il percorso, organizzato da Associazione “Borgo Antico” con il sostegno dell’Università Luiss Guido Carli, culminerà nei giorni della tredicesima edizione del festival letterario “Libri nel Borgo Antico”, in programma dal 25 al 29 agosto a Bisceglie.

Durante l’evento, i SoGNALIBRI saranno coinvolti in prima persona nella moderazione e nella conduzione di numerose conversazioni con gli autori in programma per la tredicesima edizione della rassegna letteraria. “Un ringraziamento speciale va ai docenti delle scuole pubbliche di Bisceglie che anche quest’anno hanno messo a disposizione tempo, professionalità, pazienza e passione per il progetto. Senza di loro, e senza il prezioso coordinamento di Luciano Gigante, tutto questo non sarebbe stato possibile”, ha dichiarato il Presidente dell’Associazione “Borgo Antico” Sergio Silvestris.

Due sono stati gli ospiti d’eccezione di questa edizione: il giornalista del Tg2 Leonardo Zellino, che ha parlato ai ragazzi della sua esperienza come inviato di guerra in Ucraina, e l’autrice Edith Bruck che, in videocollegamento, ha risposto alle tante domande dei SoGNALIBRI a proposito del suo libro “Il Pane Perduto”, emozionante racconto di quando, nella primavera del 1944, venne deportata a tredici anni dal ghetto di Sátoraljaújhely ad Auschwitz e poi in altri campi di concentramento tedeschi: Kaufering, Landsberg, Dachau, Christianstadt e, infine, Bergen-Belsen, da dove fuggì, insieme alla sorella, nell’aprile del 1945. Edith Bruck sarà nuovamente ospite del festival il prossimo 26 agosto, offrendo così a tanti altri cittadini l’imperdibile occasione di ascoltare la sua preziosa e toccante testimonianza.

Tre ragazze (Lucia Ruggieri, alunna dell’IISS “Dell’Olio” di Bisceglie, Ursula Maria Di Pace e Elena Cosmai, entrambe del liceo classico “De Sanctis” di Trani) si sono inoltre aggiudicate le borse di studio per partecipare alla Summer School della Luiss “Guido Carli”, offerte dall’Associazione Borgo Antico ai partecipanti al progetto I SoGNALIBRI, in collaborazione con la prestigiosa università. Le studentesse, selezionate sulla base del criterio della migliore media scolastica certificata dalla scuola di provenienza, hanno avuto così l’opportunità di frequentare i corsi che l’Università Luiss ha organizzato dal 4 all’8 luglio a Roma, vivendo un’occasione che ha permesso loro di orientarsi e guardare con maggiore consapevolezza al proprio futuro universitario e lavorativo.

“Siamo molto felici del responso ottenuto da questa seconda edizione del progetto”, spiega Silvestris. “Sono sicuro che i ragazzi e le ragazze che dovranno moderare le conversazioni con alcuni degli autori in programma durante la tredicesima edizione di Libri Nel Borgo Antico daranno prova delle loro capacità e metteranno a frutto le conoscenze acquisite negli scorsi mesi per prepararsi al meglio”.

Il progetto “I SoGNALIBRI” è organizzato con il patrocinio del Comune di Bisceglie e del Consiglio Regionale della Puglia e con l’adesione di Confindustria Bari e Bat, Club della Cultura di Confindustria, Fondazione Seca, Fondazione Vincenzo Casillo e Orizzonti Futuri Onlus.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

User Manual: guida pratica alle emozioni. A Trani una mostra tutta biscegliese

Kermesse in data singola, quella di ieri, sabato 24 settembre presso l’aranceto del Controcorrente SOS.   User Manual si è presentata come una mostra di arte sperimentale, dove il visitatore può trovare numerose opere di artisti pugliesi e non, legate dal filo tematico “rapporto emozioni – corpo” ; sullo stesso topic è stato possibile trovare […]

Bisceglie, tornano i “Dialoghi Impossibili” in mostra

Dopo la rassegna ‘’I volti di Santa Margherita’’ tenutasi nell’agosto 2021, un altro ambito del patrimonio storico biscegliese sarà oggetto di valorizzazione attraverso un nuovo progetto culturale, promosso e curato dall’architetta Claudia Storelli. L’evento ‘’Dialoghi Impossibili’’ nei giorni 23, 24 e 25 settembre nelle ore del pomeriggio (17:00 – 21:00) vedrà esposti i lavori dell’omonimo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: