Bisceglie. “Blu Festival 2022”, due nuovi imperdibili concerti dal vivo targati Bisceglie Approdi Marina Resort

Due imperdibili eventi dal vivo nel segno della buona musica e della solidarietà arricchiscono il programma post-ferragosto del “Blu Festival 2022”, istituito e organizzato da Bisceglie Approdi Marina Resort con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale.

Inserito nell’ambito delle iniziative di promozione per la Bandiera Blu, riconoscimento assegnato per il secondo anno consecutivo a Bisceglie sia per il porto turistico – marina resort sia per diversi tratti della costa, il “Blu Festival” si caratterizza per l’incantevole location in cui si esibiscono gli artisti, ricavata a bordo di un imponente trimarano sullo specchio acqueo prospiciente le attività ricettive di Via La Spiaggia, che collaborano alla realizzazione degli eventi.

Lunedì 22 agosto, con inizio alle 21.30, spazio all’energia e al sound del duo musicale “Style Libero”, che fonde il variegato bagaglio e la trentennale esperienza alle tastiere di Enzo Rinaldi con la voce versatile e talentuosa della grintosa Erica Campanella. Il loro affiatamento musicale si tradurrà in uno spettacolo di grande impatto emotivo, scandito da un repertorio vasto e sconfinato, in grado di unire, divertire e accomunare diverse generazioni: dai grandi classici della musica italiana (Pino Daniele, Lucio Battisti, Mina) passando per l’eclettico panorama dance degli anni ’80, 90’ e 2000, fino alle sonorità contemporanee di Bruno Mars, Lady Gaga, Dua Lipa, Purple Disco Machine. Per l’occasione “Style Libero” sarà accompagnato dai virtuosismi al sax del maestro Michele Distasi.

Giovedì 1 settembre, con inizio alle 21.30, sempre sul trimarano ormeggiato nel cuore del porto turistico, la società gestrice del porto amministrata dall’ing. Nicola Rutigliano è lieta di proporre la performance degli “Special Needs”. Composta da tre musicisti biscegliesi e altrettanti molfettesi (Vito D’Ambrosio chitarra solista, Fabrizio Montinaro chitarra, Carlo Pisani batteria, Michele Sallustio basso, Nico Sasso voce e chitarra, Felice Spaccavento tastiere), alcuni dei quali con esperienze internazionali, la rock band suona assieme da circa 10 anni, benché la formazione sia stata rinnovata a seguito della prematura scomparsa del batterista Aldo Grosso, avvenuta lo scorso anno. Nel repertorio degli “Special Needs” celebri brani della scena rock internazionale e italiana come Pink Flyd, Dire Straits, Deep Purple, Vasco, The Clash, U2 e Ligabue.

Formato da professionisti in altri ambiti lavorativi, tra cui medici e docenti, il gruppo è spesso impegnato in serate a scopo benefico: non è certo un caso, dunque, che il concerto del 1 settembre targato “Blu Festival” rappresenti l’evento di ringraziamento per la raccolta fondi effettuata in occasione di “Bisceglie En Blanc – la cena bianca di Puglia” organizzata dall’associazione Pro Artibus che si svolgerà mercoledì 31 agosto nella suggestiva cornice del porto. In questa edizione a beneficiare della serata sarà la cooperativa sociale “Uno tra Noi” Onlus, attiva da anni sul territorio di Bisceglie con la gestione di un centro diurno socio-educativo e riabilitativo, il cui impegno è rivolto verso persone con disabilità psichica, fisica e sensoriale.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Cinema: ‘Ti mangio il cuore’ con Elodie. Domenica i protagonisti ospiti al Politeama di Bisceglie

A partire da domani il film “Ti mangio il cuore” del regista Pippo Mezzapesa, con protagonista Elodie, sarà programmato nelle sale italiane. Lo rende noto Apulia Film Commission. Accolto con grande successo alla 79^ edizione della Mostra del Cinema di Venezia, i protagonisti della pellicola saranno in Puglia per quattro giorni, da domani a domenica […]

Riparte dalle scuole il “Teatro del Viaggio” di Gianluigi Belsito che si è anche esibito per il Principe di Monaco

Rappresentare i propri spettacoli in luoghi insoliti è da sempre la caratteristica della compagnia diretta da Gianluigi Belsito che, recentemente, ha anche messo in scena una performance su Federico II nel Castello di Trani per il Principe Alberto di Monaco. “Penso di essere l’unico artista pugliese” commenta il regista, con un pizzico di orgoglio “ad essersi esibito […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: