Migliaia di persone a Bisceglie per il BiComix 2022: “Ormai una certezza per la nostra città”

Migliaia di appassionati e curiosi hanno affollato la darsena biscegliese nei giorni di sabato 20 e domenica 21 agosto per la terza edizione del BiComix, festival del fumetto e del cosplay organizzato dall’Associazione Urca, giovane realtà composta da ragazzi under 30 nata con lo scopo di promuovere l’arte nelle sue diverse forme. Quest’anno il festival, patrocinato da Comune di Bisceglie, BisceglieApprodi spa, Accademia di Belle Arti di Foggia e Bari, ha compiuto il definitivo salto di qualità, espandendosi e ramificandosi: pur mantenendo l’idea della festa”, con gara cosplay, spettacoli k-pop e il seguitissimo concerto della band Le Stelle di Hokuto”, gli organizzatori sono riusciti a mettere a punto un programma utile a conoscere e ad approfondire il panorama fumettistico italiano, indipendente e non, e ad aprire degli spazi di discussione sul medium del fumetto nelle sue varie implicazioni.

Il festival ha ospitato a Bisceglie ospiti del calibro di Tommaso Spugna” Di Spigna, Marco Taddei, JiokE, Francesco Catelani, Federico Fabbri, Holdenaccio, Salvatore Vivenzio, Alessandro Starace, Leonardo Berghella, i due animatori biscegliesi Adolfo Di Molfetta e Giulio De Toma e il professor Daniele Barbieri, tra i più grandi studiosi di semiotica del fumetto, a cui è stato affidato il compito di aprire la manifestazione con una lezione pubblica dal titolo Perché leggiamo i fumetti oggi”. Ospiti che hanno reso la terza edizione del BiComix una manifestazione qualificata e di spessore, in cui fumettisti, collettivi, editori, commercianti e accademici hanno trovato uno spazio di dialogo e di confronto utile. La sfida, che si può dire sicuramente vinta, è stata quella di trasformare il passeggio del fine settimana dopo ferragosto in un pubblico interessato ad ascoltare, leggere e dialogare, che ha risposto in maniera assolutamente positiva alle novità messe a punto dagli organizzatori.

È stato un evento straordinario, un risultato che speravamo ma che forse, per scaramanzia, non ci aspettavamo. La realtà ha superato di gran lunga le nostre più rosee aspettative, portando migliaia di persone sul porto turistico biscegliese, casa del BiComix. È stata una gioia impagabile vedere persone di tutte l’età, appassionate e non, attivamente coinvolte e felici. Credo che il BiComix sia ormai una certezza per la nostra città, quindi non resta che darci appuntamento al prossimo anno”, commenta Giacomo Ferrucci, presidente di Associazione Urca.

Il festival BiComix è stato realizzato con il sostegno dello sponsor tecnico Freelance Pubblicità Bisceglie di Nicola Galantino. Degli sponsor Diamond Mastrototaro Food e Vecchie Segherie Mastrototaro. Degli sponsor Gold Edil Togen. Degli sponsor silver Ferrucci Group, Pedone Ferramenta, Iconacasa, Il Mastro, Azienda Agricola Bombini, La Tana del Nerd Fumetteria. Degli sponsor bronze Il Centro, Mondoceramica, Valente Arredamenti, Ratto Matto Birrificio e con il supporto logistico del dott. Michele D’Addato.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Il Premio di Solidarietà don Pierino Arcieri a Giambattista Dell’Olio

A Giambattista Dell’Olio la seconda edizione del Premio di Solidarietà don Pierino Arcieri, organizzato da Epass e dall’Associazione don Pierino Arcieri Servo per Amore. “Sempre dinamico e fervido di idee, si accorge del disagio, si fa vicino a chi soffre, gli fascia le ferite con la sapienza della sua professione sanitaria, se ne fa carico […]

Da Angarano una pioggia di contributi alle associazioni biscegliesi

Una pioggia di contributi dal Comune di Bisceglie a favore di associazioni presenti sul territorio. Di seguito alcuni delle somme economiche elargite. L’elenco potrebbe non essere completo per nostre sviste e/o per precedenti determine pubblicate sull’Albo Pretorio e scadute (quindi non più in pubblicazione). 1500 euro all’Associazione Schara ODV per la realizzazione dell’evento “Palio della […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: