Ultimi dettagli organizzativi per “Bari Zerobarriere – Europe Triathlon Para Cup”: tante stelle in gara domenica

È intenso e senza sosta il lavoro del comitato organizzatore per rifinire gli ultimi dettaglio in vista dell’edizione 2022 di “Bari Zerobarriere”, evento che animerà il capoluogo pugliese nel prossimo weekend fregiandosi anche della disputa dell’unica tappa italiana della “Europe Triathlon Para Cup”.

I particolari della manifestazione saranno resi noti nel corso della conferenza stampa di presentazione in programma venerdì 16 settembre, alle 11.00, nell’Arena del Dipartimento di Turismo, Economia della Cultura, Valorizzazione Territoriale della Regione Puglia alla Fiera del Levante (padiglione 107). Per l’occasione sono previsti gli interventi di Riccardo Giubilei (presidente nazionale FITri), Pascal Salamin (membro consiglio direttivo Europe Triathlon Union), Angelo Giliberto (presidente Coni Puglia), Giuseppe Pinto (presidente Cip Puglia), Pietro Petruzzelli (assessore allo sport Comune di Bari), Luca Scandale (direttore generale PugliaPromozione), Elio Sannicandro (direttore generale Asset), Gabrielle Coppola (docente Università degli Studi di Bari), Nicola Intini (race director) e Marco Livrea (presidente cooperativa Zerobarriere).

Annunciati, nel frattempo, i nomi dei protagonisti più attesi della kermesse agonistica di domenica (inizio gara alle 8.45 sul lungomare Nazario Sauro, all’altezza della spiaggia Pane e Pomodoro). L’Italia schiererà una compagine agguerrita e competitiva formata da nove atleti (più una guida) che puntano ad ottenere risultati di prestigio assoluto.

Nella categoria PTWC ci sarà il campione italiano Giovanni Achenza, che quest’anno ha già conquistato una medaglia d’oro a Coruña, una d’argento a Swansea e una di bronzo a Montreal; insieme a Giuseppe Romele, fresco trionfatore ad Alhandra e a Rita Cuccuru, che ad Alhandra ha conquistato la medaglia di bronzo. La campionessa italiana Francesca Tarantello sarà in gara nella categoria PTVI, con Silvia Visaggi come guida: nel 2022 l’azzurra ha già conquistato una medaglia d’argento a Montreal. Un altro campione italiano, Gianluca Valori, sarà in lizza nella categoria PTS2. Nelle categorie PTS3 e PTS5 l’Italia sarà rappresentata da altri due detentori del titolo tricolore come Giovanni Sciaccaluga e Fabrizio Suarato. Infine, nella categoria PTS4 ci sarà la campionessa tricolore Azzurra Carancini, mentre in ambito maschile i riflettori saranno puntati sul salentino Pierluigi Maggio, vice campione italiano di categoria.

Gli azzurri, peraltro, dovranno confrontarsi con una pattuglia straniera altrettanto determinata a ben figurare, tra cui spicca la britannica Melissa Nicholls (PTWC), vincitrice quest’anno ad Alhandra. Non meno autorevoli le credenziali che accompagnano la francese Coline Grabinski (PTS3), medaglia d’oro a Coruña; il rumeno Arian Notretu, medaglia d’oro ai mondiali di Aquathlon a Samorin e di Duathlon a Targu Mures; il campione nazionale greco Achileas Stamatiadis e quello britannico Colin Wallace (PTS3); il detentore del titolo nazionale sudafricano Mhlengi Gwala (PTS4).

La prima partenza interesserà gli atleti appartenenti alla categoria PTS5 maschile, a seguire tutte le altre distanziate di qualche minuto.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Star Volley Bisceglie sottoscrive l’affiliazione con Busto Arsizio

Un’intesa a tutto tondo il cui obiettivo concreto è promuovere la più ampia diffusione possibile della pallavolo, partendo dai territori. La Star Volley Bisceglie ha sottoscritto un accordo di affiliazione con la Unet Yamamay Busto Arsizio, club la cui prima squadra partecipa stabilmente al campionato di A1, vincitore di uno scudetto, di una Coppa Italia, […]

Virtus Bisceglie, è la settimana dell’esordio

È proprio vero: non c’è due senza tre. La terza stagione consecutiva della Virtus Bisceglie nel campionato regionale di Prima categoria si aprirà ancora una volta con la sfida all’Atletico Peschici, formazione affrontata nei confronti d’esordio dell’ottobre 2020 (sconfitta in trasferta per 2-1) e del settembre 2021 (vittoria interna per 2-0). La simpatica consuetudine si […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: