Dialoghi impossibili: corto circuito tra l’arte e il patrimonio storico

Nel cuore della Puglia dal 23 al 25 settembre, esattamente nel centro storico di Bisceglie, si terrà l’evento “Dialoghi Impossibili”, una mostra all’aperto dell’omonimo progetto
artistico curato dall’architetta pugliese Claudia Storelli. La cornice di Vico de Luca, luogo prescelto per la mostra, è uno dei luoghi più evocativi e allo stesso tempo contraddittori
della città: a pochi passi dalla romanica Cattedrale di San Pietro Apostolo e in un ambito di pregio architettonico, ma fulcro di un’area dimenticata da decenni dalle politiche
urbane locali che ne hanno determinato un distacco dalle dinamiche cittadine, trasformando il borgo in uno dei luoghi maggiormente affetti da degrado e abbandono.

Quello in atto nel borgo storico di Bisceglie rappresenta un fenomeno molto diffuso nel meridione e su tutto il territorio nazionale, e su cui l’evento vuole porre l’attenzione con un
progetto orientato a promuovere la valorizzazione culturale del patrimonio storico dei borghi, partendo proprio dal caso pugliese. L’allestimento proposto è in sintonia con l’estetica del borgo, mimetizzandosi con la pietra bianca diffusa su ogni superficie: un listello di legno che sostiene un drappo di lino sono l’elemento base dell’ esposizione, a rievocare l’immagine tipica dei borghi pugliesi, i balconi con i panni appesi ad asciugare, che sono l’espressione della vita domestica ovvero l’unico elemento rimasto ad animare le vie del borgo.

Così i prospetti dei palazzi storici, in stato di abbandono da ormai lungo tempo si attivano ospitando le opere del progetto d’arte figurativa “Impossibile Dialogues”, curato dalla
stessa Storelli, e che ricerca legami tra le immagini più famose della storia dell’arte, generando scenari inediti in cui però gli intrecci degli elementi sembrano essere sempre
esistiti. Le tigri di Dalì incontrano la Venere di Botticelli, e la zattera di Medusa dipinta da Gericault viene travolta dalla Grande Onda di Hokusai. La scelta di esporre questi dialoghi
è in continuità con il dialogo impossibile a cui tutto l’evento allude: quello del borgo storico dimenticato con la sua cittadinanza, che riscopre e si riappropria di questi luoghi,
grazie all’arte nella sua espressione più digitale.

Non è il primo tentativo di valorizzazione del patrimonio culturale locale quello che avrà luogo con I Dialoghi. La chiesa romanica sconsacrata di Santa Margherita e tutelata dal
FAI, aveva riaperto le porte al pubblico nell’agosto 2021 con gli stessi Dialoghi Impossibili, anche in quel caso con un allestimento realizzato in sintonia con lo spazio della chiesa.
Successivamente alla mostra, la chiesa ha registrato circa 3000 ingressi nell’anno successivo, a dimostrazione dell’efficacia di progetti culturali di valorizzazione del patrimonio.

Boilerplate
Claudia Storelli, nata a Bisceglie nel ’94, studia Architettura presso il Politecnico di Milano e si stabilisce professionalmente in Olanda negli anni successivi dove collabora con studi internazionali, tra cui MVRDV. Parallelamente avvia il progetto d’arte figurativa Impossible Dialogues e nel luglio 2022 torna in Italia per dedicarsi al tema della valorizzazione del patrimonio storico collaborando con realtà locali.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Straordinario successo per la cerimonia di conferimento del Premio Internazionale Lucrezia Borgia

Straordinario successo per la cerimonia di conferimento del Premio Internazionale Lucrezia Borgia, che si è svolta domenica nel Seminario arcivescovile diocesano “Don Pasquale Uva” di Bisceglie. L’evento, ideato e organizzato dall’associazione culturale “Osservatorio Nazionale Duchessa Lucrezia Borgia di Bisceglie”, rappresentata dal presidente Antonio Speranza, gode dei patrocini di Regione Puglia, Provincia Barletta Andria Trani, Comune di Ferrara, Comune […]

Circolo dei lettori, Presidio del libro Bisceglie: la “Festa dei Lettori” fino al 5 ottobre

La Festa dei lettori, alla sua XVIII edizione, promossa dalla Regione Puglia, Assessorato all’Industria Turistica e Culturale, in collaborazione con l’associazione Presidi del Libro, torna quest’anno con un nuovo tema affascinante: “Homo sapiens”. Ci interrogheremo sulla nostra natura e rifletteremo sul nostro futuro, individuale e collettivo, e su cosa significhi realmente essere umani ed essere […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: