Elezioni: ci saranno le schede di Camera e Senato con il tagliando antifrode

Quest’anno sulle schede di camera e senato ci sarà il tagliando antifrode, gli elettori non potranno inserire le schede direttamente nell’urna, ma dopo aver votato le dovranno dare al presidente che staccherà la parte in fondo alla scheda col tagliando (registrato vicino al loro nome nelle liste elettori) e le inserirà nell’urna.
Gli elettori devono controllare che siano staccati i tagliandi, altrimenti in fase di spoglio la scheda che risulterà non anonimizzata, deve essere annullata.
Le operazioni di voto risulteranno leggermente più lunghe.
Ma è necessario che nessuno vada via dal seggio prima di aver visto il distacco del tagliando e l’inserimento delle proprie schede.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pnrr, Bat: accordo tra la Provincia e la Guardia di Finanza per tutelare i fondi

Un protocollo di intesa che intende evitare che le mani della criminalità organizzata finiscano sui miliardi in arrivo grazie al Pnrr. A siglarlo sono stati il presidente della provincia di Barletta – Andria – Trani, Bernardo Lodispoto, e il comandante provinciale della guardia di finanza, il colonnello Mercurino Mattiace per “garantire un adeguato presidio di […]

Sciopero generale il 14 dicembre, Valente (Cgil): pullman dalla Bat per Bari

Sono in partenza dalla provincia di Barletta – Andria – Trani pullman dalle camere del lavoro dei comuni del territorio per partecipare alla manifestazione in programma il 14 dicembre a Bari nella giornata di sciopero di 8 ore indetto dalla Cgil Puglia contro le misure previste nella manovra di Bilancio varata dal Governo Meloni. “Si […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: