Emergenza loculi, Spina: per la realizzazione del nuovo Cimitero servono dieci anni

«Consiglio comunale: solite chiacchiere, sprechi e false promesse. Dopo i 5000 posti di lavoro ora promettono da anni 5000 loculi per dare degna sepoltura ai defunti della comunità biscegliese. Di questi loculi non c’è traccia di cantiere e, addirittura, ora spostano l’attenzione su un nuovo cimitero che si realizzerà tra 10 anni almeno. La tecnica di presa per i fondelli è’ sempre la stessa . Promettono una cosa e fanno il contrario: hanno fatto lo stesso con gli stipendi di sindaco e assessori.

Dicevano di restituire la metà e li hanno quasi raddoppiati. Nell’ultimo consiglio comunale, abbiamo trattato proprio queste questioni, abbiamo chiesto conto, come deve fare l’opposizione (con il giusto rigore), del perché degli sprechi continui di soldi dei cittadini con aumenti di stipendi degli amministratori della svolta Angarano-Silvestris, degli incarichi ai loro amici, come Mauro Di Pierro, che godono di doppio stipendio (stipendio comunale più pensione inps) e dei consigli comunali tenuti sempre in seconda convocazione, con sprechi di risorse dei cittadini (perché ogni consiglio costa al doppio!). Purtroppo, anziché risolvere i problemi continuano a prendere in giro i cittadini e vanno avanti in 12 (il numero minimo è’ 13).

Eppoi, la farsa del nuovo cimitero (giusto reiterare il vincolo della progettazione della scorsa amministrazione comunale) che viene portato come soluzione alla carenza dei loculi quando tutti sanno che ci vorranno almeno 10 anni per realizzarlo. E l’ampliamento del cimitero esistente a che punto sta? I 5000 loculi promessi faranno la stessa fine dei 5000 posti di lavoro giurati in campagna elettorale dal doppio sindaco Angarano – Silvestris?».

Lo scrive il consigliere comunale Francesco Spina in una nota.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Pnrr, Bat: accordo tra la Provincia e la Guardia di Finanza per tutelare i fondi

Un protocollo di intesa che intende evitare che le mani della criminalità organizzata finiscano sui miliardi in arrivo grazie al Pnrr. A siglarlo sono stati il presidente della provincia di Barletta – Andria – Trani, Bernardo Lodispoto, e il comandante provinciale della guardia di finanza, il colonnello Mercurino Mattiace per “garantire un adeguato presidio di […]

Sciopero generale il 14 dicembre, Valente (Cgil): pullman dalla Bat per Bari

Sono in partenza dalla provincia di Barletta – Andria – Trani pullman dalle camere del lavoro dei comuni del territorio per partecipare alla manifestazione in programma il 14 dicembre a Bari nella giornata di sciopero di 8 ore indetto dalla Cgil Puglia contro le misure previste nella manovra di Bilancio varata dal Governo Meloni. “Si […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: