Coppa Italia, andata secondo turno: Bisceglie, pari interno in rimonta con il Mola

Quattro reti, due espulsioni, frequenti capovolgimenti di fronte all’interno di una sfida dai ritmi sostenuti, maschia e interpretata a viso aperto da entrambe le contendenti. Non si sono certamente annoiati i circa 400 spettatori presenti sugli spalti del “Ventura” per l’andata del secondo turno di Coppa Italia fra Bisceglie e Mola. Gara dalla trama vivace e ricca di spunti già nella prima frazione, pur conclusa a reti bianche, a precedere una ripresa letteralmente pirotecnica: nerazzurri dapprima avanti con Salguero, ospiti capaci di ribaltarla con gli acuti del tandem Souare – Doukoure, quindi il definitivo 2-2 griffato in mischia dal caparbio Salguero a lasciare aperto il discorso qualificazione in vista del ritorno tra due settimane a campo invertito.

Mister Cinque è costretto a scelte pressoché obbligate specie in mediana per via delle assenze di Paolillo (squalificato) nonché degli influenzati De Vivo, Dargenio e Marasciulo. Nell’occasione Bonicelli giostra da mezzala sinistra in posizione un po’ più arretrata, mentre in prima linea Salguero affianca capitan Di Rito.

La prima fiammata del match arriva dopo appena 50” con il tentativo in corsa ad incrociare di Salguero neutralizzato in due tempi da Bellavista. Al 13’ nerazzurri daccapo insidiosi con l’incornata di Sanchez finita oltre la traversa sugli sviluppi di un piazzato di Bonicelli. Il molese Zingrillo si produce in uno shoot dai 25 metri al 18’, con traiettoria alta di un soffio. Tre minuti più tardi Doukoure semina scompiglio nella difesa biscegliese, ma calcia in precaria coordinazione indirizzando la sfera sulla destra della porta di Tarolli. Ospiti vicini al vantaggio al 23’: Tarolli pasticcia in uscita bassa innescando Terrevoli, il cui diagonale a botta sicura è disinnescato sulla linea dal prodigioso recupero di Sanchez. Corre il 25’ quando Di Rito imbecca Salguero, la cui conclusione è respinta d’istinto da un difensore avversario, quindi nel prosieguo Logrieco in acrobazia fallisce la mira. Fioccano le emozioni anche dopo la mezz’ora: Bellavista si oppone con bravura alla volée di Di Rito nel cuore dell’area (32’), poi tocca a Tarolli esibirsi in un intervento plastico per dire di no al destro dalla lunga distanza di Souare (35’). Passa un giro di lancette e lo shoot di Ferrante (al debutto da titolare) da buona posizione viene smorzato da Diagne in scivolata prima della comoda presa di Bellavista.

La ripresa è inaugurata dal vantaggio biscegliese (5’): Logrieco si destreggia bene dal limite e suggerisce per Salguero, implacabile nel battere Bellavista con una rasoiata che s’infila nell’angolo basso a sinistra. La replica del Mola si materializza nel gol del pari tanto spettacolare quanto estemporaneo di Souare (8’), che pesca Tarolli fuori dai pali e lo beffa con una traiettoria mortifera dai 30 metri. L’undici di mister Cinque torna a proporsi al 13’ con una punizione di Bonicelli a fil di palo. A metà frazione, però, il Mola effettua il sorpasso: sul traversone dalla destra di Souare, Tarolli manca l’uscita permettendo al ben appostato Doukoure di insaccare di testa a porta sguarnita. Il Bisceglie non ci sta, accarezza la nuova parità al 25’ (elevazione di Sanchez su azione d’angolo con traiettoria a lato di un’inezia) e la ripristina al 29’ con il guizzo sottomisura di Salguero, abile ad insaccare sottomisura il pallone respinto dalla traversa sul pregevole calcio franco dal limite di Simone Fanelli. La contesa s’infiamma sul piano agonistico nel segmento conclusivo ed ambo le squadre restano in dieci per i cartellini rossi sventolati a Diagne (rimedia la seconda ammonizione per eccessiva e insolente perdita di tempo al momento della sua sostituzione, chiaramente non più avvenuta) e a Rodriguez (contatto con il mister molese Tangorra allo scopo di velocizzare le operazioni di una rimessa laterale). A tempo scaduto è il Bisceglie a beneficiare dell’opportunità per il match-point, ma l’inzuccata di Bonicelli su assist da punizione di Fanelli esalta i riflessi di Bellavista.

 

Tabellino andata secondo turno Coppa Italia

BISCEGLIE – MOLA 2-2

BISCEGLIE (3-5-2): Tarolli; Stele, Sanchez, Rodriguez; Barletta (40’ st Di Pierro), Ferrante, Fanelli, Bonicelli, Logrieco; Salguero (39’ st Grumo), Di Rito. A disp. Zinfollino, Stefanini, Pissinis, Mastropietro, Poverino, Losapio, Tritto. All. Cinque.

MOLA: Bellavista; Dispoto, Diagne, Zingrillo; Terrevoli (18’ st Taccogna), Avantaggiati (39’ st Piperis), Sisto, Manzari (48’ st Corvasce); Souare (34’ st Fasciano), Mongiello, Doukoure. A disp. Pietanza, Colella, Federico, Lucarelli, Romanelli. All. Tangorra.

ARBITRO: Doronzo di Barletta.

GUARDALINEE: Rizzi e Latini.

RETI: 5’ st Salguero, 8’ st Souare, 21’ st Doukoure, 29’ st Salguero.

NOTE: angoli 4-5. Recupero: pt 0’, st 6’.

AMMONITI: Diagne, Sanchez, Barletta.

ESPULSI: 35’ st Diagne, 41’ st Rodriguez.

 

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

La Diaz chiude il 2022 ospitando il Senise

Ultimo impegno del 2022 per la Diaz che domani, 10 dicembre ore 16, ospita al PalaDolmen il Senise in occasione dell’undicesima giornata del campionato di Serie B, girone G. Biancorossi reduci dall’affermazione esterna contro l’Audace Monopoli, tre punti importanti per la classifica e non solo, “Una vittoria che ci consente di rimanere a ridosso delle […]

Bisceglie Rugby, domenica al via il girone di ritorno

Dopo due settimane di pausa, è tempo di scendere nuovamente in campo per il Bisceglie Rugby. La formazione guidata da Sean Hedley aveva chiuso il girone d’andata con una buona prova contro le Spartan Queens Montegranaro, compagine capolista del Girone 3. Una  prestazione che aveva messo in mostra le qualità ed il carattere di una […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: