“Zaino sospeso”: i Lions consegnano in Caritas la raccolta del service

E’ durata quasi un mese la  campagna proposta dal Lions Club di Bisceglie   “ZAINO SOSPESO “ – Raccolta solidale di materiale scolastico – Un piccolo gesto per il sorriso di un bambino”.

Ieri 17 ottobre il Presidente del Lions Alfonso Amorese, la segretaria Giusi Cocola e una volontaria la signora Mariuccia hanno consegnato al coordinatore cittadino della Caritas Sergio Ruggieri il materiale scolastico raccolto  presso le cartolibrerie che hanno aderito: Biblio, Ricchiuti, Brescia, Il libro di Cino, School party,  Il matitone.

“Zaino sospeso” è un service distrettuale “ ha spiegato il presidente Amorese “ e soltanto noi di Bisceglie abbiamo aderito. Siamo contenti della risposta in primis dei titolari delle cartolibrerie che, oltre ad esporre la locandina della campagna e a sollecitare i propri clienti, sono stati generosi nelle loro donazioni; tanti sono i cittadini che, recatosi ad acquistare il materiale scolastico per i propri figli hanno donato qualcosa per i bimbi di famiglie in difficoltà. A tutti va un sentitissimo “Grazie”.”

“ Riteniamo che la Caritas sia l’ente  più vicino ai cittadini in stato di bisogno” ha aggiunto Amorese, “ perciò abbiamo ritenuto doveroso consegnare a loro quanto è stato raccolto: quadernoni, fogli ad anelli, colori, astucci, oltre a penne e matite ed altro materiale di cancelleria. Sono stati donati anche zainetti e cartelline.”

Un grazie di cuore è stato restituito ai rappresentanti dei Lions da Sergio Ruggieri che ha sottolineato come la crisi economica in atto colpisce maggiormente le famiglie con piccoli scolari e studenti, e quanto viene fatto da Associazioni del territorio è naturalmente di grande aiuto per la Caritas alla quale arrivano quotidianamente richieste di vario genere.

La raccolta di “Zaino sospeso” continuerà in altre forme ed in altri momenti e sarà mantenuto ancora un filo invisibile tra Lions e Caritas.

 

 

UN APPELLO URGENTE PER RISPONDERE AD UNA GRANDISSIMA NECESSITA’

Nella stessa serata Sergio Ruggieri ha tenuto un incontro con volontarie che si occupano del sostegno didattico ai ragazzi in difficoltà.

Il coordinatore cittadino Caritas ha sottolineato come stiano arrivando richieste di sostegno didattico per ragazzi di scuola media; in alcune parrocchie è già partito quello rivolto ai bambini della scuola elementare, ma vi è grande difficoltà a reperire volontari per ragazzi delle medie.

Si approfitta di questo comunicato per rivolgere un appello ad insegnanti in pensione, studenti degli ultimi anni delle superiori ed universitari per una disponibilità ad aiutare nel pomeriggio i ragazzi in difficoltà: quanti hanno voglia di impegnarsi anche solo una volta  alla settimana per due ore, potrebbero contribuire con efficacia a contrastare la povertà educativa, ormai sempre più dilagante..

Si chiede, inoltre, la collaborazione degli insegnanti a sollecitare i propri studenti a mettere a disposizione di ragazzi più giovani le proprie competenze acquisite negli anni di studio intraprendendo una attività di volontariato anche solo una volta a settimana. Ai giovani delle superiori sarà rilasciato un attestato da utilizzare come credito formativo.

Per informazioni rivolgersi a Sergio 3356373728 ,  Gianna 3495962611, Marisa 3386823693

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Allerta meteo gialla dalle 8 del 30 novembre per le successive 24 – 36 ore, attese precipitazioni

La Sezione Protezione Civile della Regione Puglia ha diramato, con il bollettino N° 1 del 29.11.2022, lo stato di allerta meteo gialla su numerosi settori della regione, tra cui quello della Puglia centrale Adriatica, in cui è compresa Bisceglie, dalle ore 8 del 30 novembre per le successive 24 – 36 ore. In particolare sulla Puglia centrale sono attese precipitazioni […]

Mancato premio “Comuni ricicloni”, Di Gregorio (Legambiente): Naglieri e company non conoscono il problema

Interpellato dalla redazione, a seguito della dichiarazione di Naglieri, il presidente del circolo Legambiente di Bisceglie, dichiara quanto segue: Il mancato raggiungimento della percentuale che Naglieri si prefiggeva, la dice lunga su quanto conoscano il problema. L’abbandono cronico di indifferenziato in ogni dove (e il conseguente conferimento di rifiuti ‘contaminati’ contribuisce a rendere vano lo […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: