La Notte: Regione approva disegno di legge per misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale in ambito energetico

Una importate notizia, per la nostra comunità per i nostri cittadini e imprese che stanno lottando contro il caro energia, che oramai attanaglia gran parte della nostra Regione.

Dopo il lavoro svolto qualche settimana fa, in maniera congiunta dalle Commissioni I° e IV° – di cui sono Segretario –  il Consiglio Regionale di cui mi onoro di fare parte ha approvato nella giornata del 19 Ottobre, con 25 voti –   il disegno di legge contenente le misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale in ambito energetico.

Gli obiettivi che il testo di legge si pone, è quella di attenuare gli effetti negativi della crisi energetica attraverso la disciplina di misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale fra livelli e costi di prestazione e impatto degli impianti energetici. Sono previste quindi, misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale a carico dei proponenti, dei produttori, dei vettori e dei gestori di impianti e infrastrutture energetiche presenti sul territorio pugliesi.

Inoltre è previsto che la Giunta curi i negoziati dopo aver ascoltato gli enti pubblici territoriali e gli enti locali territorialmente interessati, al fine di sottoscrivere accordi recanti misure di compensazione e di riequilibrio ambientale e territoriale, perseguendo gli obiettivi di ridurre le ripercussioni negative delle infrastrutture e degli impianti sul territorio, garantire il miglioramento della sostenibilità ambientale di immobili e infrastrutture pubbliche, promuovere il risparmio energetico e la riconversione verso l’impiego diffuso di fonti energetiche rinnovabili, realizzare interventi di forestazione in ambito urbano e periurbano. La Giunta Regionale, curerà le linee guida per la determinazione delle misure di compensazione.

Tra le misure di compensazione relative agli impianti e infrastrutture di gas vi è la misura del 3 per cento del valore commerciale del volume di gas importato in Italia attraverso l’infrastruttura. Dal valore delle misure di compensazione saranno decurtati i costi d’approvvigionamento sostenuti in favore dei gestori della rete di trasporto locale e da questi ai distributori locali e alle società di vendita, affinchè il corrispettivo sia detratto a titolo di sconto in fatture alle utenze domestiche delle famiglie pugliesi. L’ammontare dello sconto dovrà essere espressamente indicato in ogni fattura. Queste misure si aggiungo alle misure di riequilibrio ambientale e territoriale previste. Le misure di compensazione saranno a carico dei proponenti, dei produttori, dei vettori e dei gestori di impianti e infrastrutture di gas presenti anche in esercizio sul territorio pugliese.

Posso dire con orgoglio che le famiglie pugliesi e le aziende pugliesi, soffriranno meno gli effetti economici della crisi energetica grazie a questa Legge che abbiamo appena approvato, legge, unica in Italia, continuiamo a lavorare per i nostri territori, con misure concrete senza risparmiarci.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Zes (Zone Economiche Speciali) e le misure urgenti per Bisceglie: se ne discute in un convegno

Le ZES, Zone Economiche Speciali, sono state introdotte in Italia (decreto-legge n°91 del 20 giugno 2017, convertito in legge n°123 del 3 agosto 2017) con l’obiettivo di attrarre grandi investimenti, favorendo la crescita delle imprese già operative o la nascita di nuove realtà industriali nelle aree portuali, retroportuali, industriali e produttive, attraverso rilevanti semplificazioni delle […]

Movimento “Spazio Civico”: almeno dove ci sono le telecamere, si possono sanzionare gli incivili?

“Scusate ma il cane ha portato a spasso un proprietario di m….”; “Gioca anche tu a salta la cacca”. Sono questi alcuni cartelli presenti nella nostra città a causa della persistente inciviltà di alcuni conduttori di cani. Eppure nel 2021 il Sindaco aveva disposto con apposita ordinanza “l’obbligo di pulire immediatamente le deiezioni solide e […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: