Unione Calcio, pareggio in rimonta contro il Mola

CAPURSO- Si interrompe a Capurso il mal di trasferta dell’Unione Calcio che pareggia per 3-3 contro l’Unione Sportiva Mola nel sesto turno del campionato di Eccellenza Pugliese girone A. Una prestazione di caparbietà quella messa in atto dai ragazzi di Rumma che sono riusciti ad indenni da un difficile contro una formazione che naviga nelle zone alte della graduatoria.

Il tecnico azzurro recupera Manzari, D’Alba e Stella affidandosi ad Ancona tra i pali (all’esordio da titolare), difesa composta da Lullo, Bufi e Stella, a centrocampo Zinetti, Andriano, Legari, Monopoli e Binetti, coppia d’attacco Manzari- Amoroso. Tra i padroni di casa invece, partono dal primo minuto gli ex di turno Dispoto e Zingrillo.

La prima occasione è di marca biscegliese con Amoroso il quale intercetta una respinta della difesa locale ma la sua conclusione termina a lato. Due minuti più tardi, il Mola passa in vantaggio con Doukoure che finalizza al meglio la torre di Souare. Il match è godibile ed al 15’ Bellavista, aiutato dalla retroguardia biancazzurra, respinge il tiro di Andriano servito da Monopoli. Passa un quarto d’ora quando Ancona si oppone sul tiro di Doukoure ma nulla più al 33’ sulla conclusione sottomisura di Sisto servito da Zingrillo. Il 2-0 perdura sino al 37’ quando Amoroso concretizza una triangolazione che ha come protagonisti Manzari e Andriano.

In apertura di ripresa, precisamente al minuto numero 8, il Mola si porta sul 3-1 ancora con Doukoure che supera in velocità Stella e piazza la sfera sul secondo palo. I ragazzi di Castelletti pigiano sull’acceleratore ed al 13’ Doukoure spedisce alto da buona posizione. Scampato il pericolo, l’Unione si rende pericolosa con Andriano il quale, al 18’, lascia partire una saetta dai 25 metri che costringe agli straordinari Bellavista. Gli azzurri detengono il pallino del gioco ed al 32’ riaprono la contesa con una punizione di Legari al secondo centro consecutivo. Il gol siglato galvanizza i biscegliesi che al 34’ sfiorano il 3-3 con l’ex Molfetta protagonista di un tiro a giro che fa la barba al palo. Sforzi premiati al 43’; calcio d’angolo battuto da Legari, Mazzilli calcia da fuori area, sulla ribattuta Napoli trova il giusto pertugio per il pareggio Unione. La gara non smette di regalare emozioni ed al 48’ i padroni di casa reclamano un calcio di rigore per un contatto tra Mongiello e Gabriele Monopoli. L’ultima chance è di marca biscegliese con il tiro di Napoli che da ottima posizione calcia a lato.

Con il pareggio odierno, l’Unione Calcio si porta a quota 8 lunghezze in compagnia del Real Siti e detenendo attualmente, il secondo miglior attacco del girone con 15 reti siglate (meglio solo il Borgorosso Molfetta). Domenica prossima, 30 ottobre, nuova trasferta a Stornara contro il Real Siti.

 

UNIONE SPORTIVA MOLA- UNIONE CALCIO 3-3 (2-1 p.t.)

 

UNIONE SPORTIVA MOLA: Bellavista, Dispoto, Zingrillo, Daniele (40’st Rizzo), Sisto, Taccogna, Fasciano (19’st Lucarelli), Souare (19’st Ricucci), Doukoure (42’st Mongiello), Gian.Manzari. A disp: Pietanza, Colella, Terrevoli, Corvasce, Bovio. All: Castelletti

 

UNIONE CALCIO: Ancona, Lullo, Binetti (30’st Ferrante), Stella (30’st Mazzilli), Andriano, Bufi (27’G.Monopoli), Zinetti, Legari (46’st D’Alba), Genn.Manzari, M. Monopoli (25’st Napoli), Amoroso. A disp: Quagliarella, Cascione, Ferrante, Preziosa, Goffredo. All: Rumma

 

MARCATORI: 13’pt.Doukoure (M), 33’Sisto (M), 37’ Amoroso (U); 8’st Doukoure (M), 32’ Legari (U),43’Napoli (U)

 

AMMONITI: Binetti (U), Lucarelli (M)

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Poche emozioni, tra Don Uva- e Virtus Palese finisce 0-0

BISCEGLIE – Il Don Uva pareggia a reti bianche in casa contro la Virtus Palese in un match abbastanza equilibrato e non ricchissimo di occasioni. Al 15’ st ci prova Di Leo dalla distanza su punizione (respinta timida di Sblendorio). 3’ dopo è Preziosa a rendersi pericoloso con un’azione personale, ma l’estremo ospite respinge ancora; […]

Il Bisceglie la spunta a fatica sul Polimnia, decisivo il penalty di De Vivo che vale l’aggancio al secondo posto

Grazie ad una pregevole trasformazione dal dischetto di De Vivo al 38’ della ripresa, il Bisceglie viene a capo di una sfida assai complicata di fronte al Polimnia conquistando la settima affermazione in campionato. Artefici di un primo tempo sbiadito sul piano della manovra e dell’intensità, i nerazzurri hanno esercitato una maggiore pressione nella ripresa […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: