Calcio, Eccellenza. Bisceglie a caccia del risultato pieno nel match interno con il Borgorosso Molfetta

Nel secondo appuntamento consecutivo sul prato del “Ventura”, il Bisceglie affronta domani l’inedito incrocio con il Borgorosso Molfetta valido per la settima d’andata, con fischio d’inizio alle 15,00. Archiviato non senza rimpianti il pari a reti bianche di fronte alla capolista Manfredonia, il collettivo nerazzurro ha lavorato con grande intensità e applicazione nel corso della settimana, desideroso di centrare il bottino pieno che tra le mura amiche manca dal 25 settembre.

Tra i motivi di interessi del confronto, spicca senza dubbio il “faccia a faccia” ravvicinato tra l’attacco più prolifico del girone (quello del Borgorosso, con 18 reti all’attivo ed una media-partita di 3 gol) e la porta biscegliese, inviolata da inizio campionato. “Abbiamo studiato le caratteristiche della squadra molfettese e, al di là dei numeri, il potenziale e la qualità dei loro interpreti offensivi è fuori discussione – commenta l’allenatore nerazzurro Franco Cinque – . Servirà una prova brillante e determinata in ogni zona del campo per avere la meglio su una rivale ostica e ben allenata. Sono fiducioso perché il mio gruppo ha acquisito ulteriore consapevolezza nei propri mezzi dopo il match di domenica scorsa, mi auguro che sugli spalti possa esserci una bella cornice di pubblico per sostenere e alimentare il nostro inseguimento al vertice”.

Tra le file nerazzurre l’unico forfait certo riguarda il difensore Nicolas Rodriguez, alle prese con i postumi dell’infortunio muscolare rimediato all’inizio del match con il Manfredonia. In settimana Fanelli è tornato in gruppo, prosegue inoltre con profitto il percorso di recupero anche per Stefanini, all’esordio in campionato negli ultimi 25’ di domenica scorsa. Subito tra i convocati l’ultimo arrivato, il 19enne esterno brasiliano Lorenzo Dambros. Sesto in classifica con un bottino di 9 punti frutto di 2 vittorie, 3 pareggi e 1 sconfitta, quest’ultima di misura in casa della capolista, il Borgorosso Molfetta allenato da Angelo Carlucci può contare in prima linea su elementi navigati per la categoria come Vitale, Sallustio (entrambi ex), Ventura e Cubaj, mentre il pacchetto arretrato si è recentemente rinforzato con l’innesto del centrale albanese Arsen Sykaj che vanta 150 presenze nella massima serie del Paese delle Aquile e oltre 50 gettoni nella serie A kosovara.

L’incontro Bisceglie – Borgorosso Molfetta sarà diretto da Marco Colazzo di Casarano, assistito da Piergiacomo Palermo e Mario De Marzo di Bari.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Unione Calcio, interruzione del rapporto con Manzari, Legari, Marco Monopoli e Antro

Con l’inizio del mese di dicembre inizia anche il mercato di riparazione per le compagini di Eccellenza. Non fa eccezione l’Unione Calcio che comunica l’interruzione del rapporto con i centrocampisti Antonio Antro (ritorna al Bitonto), Lorenzo Legari e gli attaccanti Marco Monopoli (approdato al Foggia Incedit) e Gennaro Manzari. L’Unione Calcio ringrazia sentitamente i quattro […]

Karate: la biscegliese Strippoli, laureanda in Scienze Alimentari Dietologa, ad un passo dalla medaglia 5^ classificata in Italia

Gran fine settimana di sport con il Campionato Italiano a Rappresentative Regionali di karate della Fijlkam ospitato al Pala Pellicone del Lido Ostia. Atleti Over 18 e Under 18 appartenenti alle classi Senior, Junior o Cadetti, selezionati dai Responsabili dei Centri Tecnici Regionali fra le Società Sportive civili del territorio, si sono sfidati nel kumitè, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: