Città di Trani-Don Uva: 1-1, i biscegliesi ottengono un punto prezioso al 90′

Marcatori: Loconte (CT) al 43’ pt; Preziosa (DU) al 45’ st.

CITTÀ DI TRANI

Crisantemo, Carbutti (Curci dal 6’ st), Pacini, Talin (Mora Garrone dal 31’ st), Cepele,  Melega (Calefato dal 41’ st), Lomuscio, Atif (Dell’Oglio dal 25’ st), Loconte, Terrone, Anastasia

(Civita dal 36’ st).

A disposizione: Di Salvo, Cafagna, Falotico, Difrancesco.

All. Sinisi.

DON UVA CALCIO

Troilo R., La Notte, Murolo, Sallustio, Garbetta (Uva dal 33’ st), D’Addato, Conte (Campanale dal 16’ st), Di Leo, Dimonte (Vecchio dal 41’ st) Porcelli (Barbagallo dal 24’ st), Preziosa.

A disposizione: Cassanelli, Favuzzi, Mennuni, Patruno, Addario.

All. Gesuito.

Arbitro: Calusa di Taranto.

Assistenti: Sparapano e Ungaro di Molfetta.

TRANI – Al 90’ il Don Uva acciuffa il primo risultato utile in trasferta grazie al solito Preziosa che segna l’1-1 contro il Città di Trani.

Ottimo primo tempo per i ragazzi di mister Gesuito, che in più occasioni sfiorano il vantaggio: al 12’ ci prova Porcelli da 25 mt (palla alta di poco), poi, 2’ dopo, sempre Porcelli la mette in mezzo per Preziosa, il quale, tutto solo in area, fallisce clamorosamente.

Biancogialli di nuovo pericolosi al 25’, quando Conte, imbeccato molto bene da Di Leo, tira a giro, ma la palla finisce fuori di un soffio. 3’ dopo ancora Conte vicino al vantaggio, servito stavolta da Preziosa, il quale, scatenatissimo, al 31’ mette al centro una palla velenosa che Talin rischia di trasformare in autorete.

Guizzo dei padroni di casa al 35’ con Loconte che in area prova la girata (Troilo para facilmente).

Ma la miglior occasione dei biancogialli arriva al 39’, quando Preziosa colpisce il palo dal limite.

Gol sbagliato gol subìto: i biancocelesti passano in vantaggio al 43’ grazie a Loconte che, a tu per tu, punisce Troilo.

Proprio sullo scadere del primo tempo è Lomuscio a testare i riflessi del portiere biscegliese, che risponde con prontezza.

Nella seconda frazione di gioco il Trani cerca di controllare il match, ma gli ospiti non si arrendono: al 31’ st iniziativa di Dimonte che, solo davanti a Crisantemo, si allunga troppo il pallone fallendo una grandissima occasione; poi al 38’ è Di Leo a rendersi pericoloso con un tiro-cross che accarezza la traversa.

L’ostinazione dei biancogialli viene ripagata dal pareggio di Preziosa, che al 90’ di testa ribadisce in rete un grandissimo cross di Campanale. In pieno recupero il Don Uva avrebbe addirittura potuto vincerla se l’arbitro avesse concesso il penalty a causa di un presunto fallo sul classe 2006 Vecchio (nota positiva il suo esordio). 

Resta comunque la soddisfazione per il primo punto stagionale conquistato in trasferta e per l’atteggiamento tenace e mai arrendevole della squadra del presidente Milone.

Domenica prossima se la giocherà al “Di Liddo” con la Virtus Palese, reduce dalla sconfitta casalinga in superiorità numerica contro il Mola (0-1).

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Unione Calcio, interruzione del rapporto con Manzari, Legari, Marco Monopoli e Antro

Con l’inizio del mese di dicembre inizia anche il mercato di riparazione per le compagini di Eccellenza. Non fa eccezione l’Unione Calcio che comunica l’interruzione del rapporto con i centrocampisti Antonio Antro (ritorna al Bitonto), Lorenzo Legari e gli attaccanti Marco Monopoli (approdato al Foggia Incedit) e Gennaro Manzari. L’Unione Calcio ringrazia sentitamente i quattro […]

Karate: la biscegliese Strippoli, laureanda in Scienze Alimentari Dietologa, ad un passo dalla medaglia 5^ classificata in Italia

Gran fine settimana di sport con il Campionato Italiano a Rappresentative Regionali di karate della Fijlkam ospitato al Pala Pellicone del Lido Ostia. Atleti Over 18 e Under 18 appartenenti alle classi Senior, Junior o Cadetti, selezionati dai Responsabili dei Centri Tecnici Regionali fra le Società Sportive civili del territorio, si sono sfidati nel kumitè, […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: