Bisceglie, il Mola si conferma rivale indigesto: lo scivolone al “Ventura” costa il primato al giro di boa

Amaro epilogo di girone d’andata per il Bisceglie. L’Us Mola si conferma avversario decisamente indigesto: dopo aver eliminato Di Rito e compagni dalla Coppa, i baresi sbancano il “Ventura” infliggendo ai nerazzurri il secondo kappaò in campionato con relativo abbandono del primato.

Match deciso dal guizzo del 18enne Fasciano dopo appena 100”, propiziato da una distrazione difensiva degli stellati. I ragazzi di mister Castelletti costruiscono il colpaccio su tale episodio difendendo il gol malgrado l’inferiorità numerica per un’ora a seguito del cartellino rosso sventolato allo stesso Fasciano, mentre il Bisceglie recita il “mea culpa” per una prova confusionaria e poco incisiva sul piano della finalizzazione.

Il tecnico nerazzurro Cinque ripropone il medesimo “undici” di partenza schierato sette giorni prima con l’Unione Calcio portando in panchina i neo acquisti Doukoure e Sisto. La gara si mette subito in salita: nemmeno due giri di lancette ed il giovane attaccante ospite Fasciano approfitta di un pasticcio sul fronte difensivo di sinistra del Bisceglie per incunearsi in area e schiodare il punteggio con un rasoterra ravvicinato infilatosi tra le gambe dell’incolpevole Tarolli. All’8’ Di Lascio tocca di testa su piazzato di Talin (traiettoria a lato), mentre un paio di minuti dopo i padroni di casa replicano con lo shoot di prima intenzione di Bonicelli terminato fuori di un soffio. Non accade nulla fino al 31’, allorché Mastrippolito libera con prontezza il velenoso pallone lavorato sull’out sinistro da Ingredda, quindi sul capovolgimento di fronte Di Rito – ostacolato da un avversario, nel cuore dell’area – indirizza alle stelle il pallone ricevuto da Bonicelli. Al 38’ Fasciano rimedia la seconda ammonizione e lascia i compagni in dieci, ma il Bisceglie si rifà vivo soltanto a tempo scaduto con una volée mancina di De Vivo disinnescata da Leuci.

Al rientro non c’è più Logrieco, rimpiazzato da Losapio, con annesso passaggio dal 3-5-2 iniziale al 4-3-3 (De Vivo avanzato in prima linea). Si gioca costantemente nella metà campo ospite, ma la manovra nerazzurra è per diversi tratti lenta e prevedibile. Al 6’ il tentativo in precaria coordinazione di Barletta si perde a lato, stessa sorte capita a Stefanini (14’, sinistro a giro). Nel frattempo Cinque butta nella mischia Doukoure con il proposito di conferire maggiore imprevedibilità alle sortite offensive. Al 17’ la rasoiata di Bonicelli dal limite viene neutralizzata a terra da Leuci, quindi allo scoccare della mezz’ora il velenoso destro di Mastrippolito finisce a fil di palo. Generoso quanto improduttivo il serrate finale del Bisceglie, con la rete (inzuccata sottomisura) annullata a Doukoure per off-side al 46’ seguita dall’ultima sortita (49’) sempre dell’attaccante ivoriano, di testa, smanacciata oltre la traversa da Leuci.

Il Bisceglie approda così al giro di boa in seconda posizione a braccetto con il Corato a quota 27 punti (-3 dalla capolista Manfredonia). Domenica prossima i nerazzurri cercheranno l’immediato riscatto nel match casalingo con il Real Siti.

 

Tabellino – 13esima giornata d’andata Eccellenza pugliese (girone A)

BISCEGLIE – MOLA 0-1

BISCEGLIE (3-5-2): Tarolli; Di Pierro, Sanchez (23’ st Stele), Mastrippolito (33’ st Sisto); Barletta (15’ st Dambros), De Vivo, Frezzotti (11’ st Doukoure), Stefanini, Logrieco (1’ st Losapio); Di Rito, Bonicelli. A disp. Zinfollino, Fanelli, Rodriguez, Dargenio. All. Cinque.

MOLA (3-5-2): Leuci; Daniele, Talin, Cantalice; Taccogna (28’ st Terrevoli), Ferrante, Di Lascio, Diagne, Manzari; Ingredda (23’ st Bovio, 47’ st Colella), Fasciano. A disp. Bellavista, Antonicelli, Buonamico, Avantaggiati, Bitetto, Torricelli. All. Castelletti.

ARBITRO: Scarano di Seregno.

GUARDALINEE: De Marzo e Bono.

RETE: 2’ pt Fasciano.

NOTE: angoli 4-1. Recupero: pt 2’, st 6’.

ESPULSO: 38’ pt Fasciano per somma di ammonizioni.

AMMONITI: Fasciano, Logrieco, Ingredda, Barletta, Ferrante, Di Lascio, Leuci, Stefanini.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

Bisceglie Rugby, il campionato riparte con una trasferta

È tutto pronto in casa Bisceglie Rugby per la ripresa del campionato di Serie A. Dopo una lunga pausa durata più di un mese, la compagine gialloblù domenica 29 gennaio riprenderà il proprio cammino affrontando in trasferta l’All Reds Roma. Il percorso della formazione pugliese, attualmente quarta nel girone 3 composto da sei squadre, ha […]

Buone indicazioni per l’Iris dal torneo di Desio

Buone indicazioni in casa Ginnastica Ritmica Iris al termine del “Torneo Inizio Stagione” che ha avuto luogo lo scorso weekend al Pala Fitline di Desio. Nel variegato programma tecnico dell’evento, organizzato dalla San Giorgio 79 Desio, nella Categoria A Clara Digiorgio ha totalizzato un 27.150 al cerchio e 27.200 alle clavette, mentre alla palla è […]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: